Incentivi auto, altra fumata nera

Auto.it ECONOMIA

Incentivi auto, altra fumata nera.

Ma come era anche stato anticipato dalle pagine del quotidiano economico, dal Consiglio dei Ministri non è arrivato l’ok tanto atteso dal settore.

Dispiace che non sia stata accolta la nostra proposta di sostegno all'automotive per mancanza delle necessarie risorse

Un contesto che ha lasciato margini di manovra praticamente inesistenti per trovare fondi destinati all’auto. (Auto.it)

Ne parlano anche altre fonti

E di che cifre si parla? Gli addetti ai lavori attendevano da Palazzo Chigi una risposta, o quantomeno un primo segnale, già oggi, ma pare che il governo darà la precedenza al rincaro delle bollette e ai nuovi ristori per le attività colpite dalle restrizioni anti Covid. (AlVolante)

L’acquisto dovrà avvenire entro il 2022 e secondo quanto trapela, una delle condizioni sarà che venga praticato uno sconto dal concessionario. Per le attività più colpite dalla recrudescenza della pandemia, il governo si prepara invece a stanziare circa un miliardo. (Assinews)

Il presidente Simonpaolo Buongiardino auspica un bagno di realismo: incentivi incentrati sulle basse emissioni senza la pregiudiziale della trazione elettrica. Secondo MF, il Governo starebbe pensando a stanziare incentivi auto benzina e diesel: 450 milioni di euro. (ClubAlfa.it)

In seguito ai numerosi appelli fatti da tantissime associazioni di settore, sembrerebbe che il Governo stia valutando di introdurre nuovamente gli incentivi destinati all’acquisto di nuove vetture. Le auto elettriche sono passate dalle 8.000 del 2019 a oltre 30.000 nel 2020 a 70. (Tom's Hardware Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr