Vaccinazione eterologa: in Lombardia riprendono i richiami per gli under 60 già vaccinati con Astrazeneca

Prima Vercelli ECONOMIA

Under 60 già vaccinati con Astrazeneca. "I richiami di AstraZeneca interessati dalla vaccinazione eterologa e sospesi nel periodo 12-16 giugno, verranno effettuati a partire dal 17 giugno e si andranno a sommare ai richiami già previsti in quel periodo".

Non cambia nulla invece per gli over 60. La direzione generale al Welfare di Regione Lombardia ha inoltre comunicato che ai soggetti over 60 già vaccinati con Astrazeneca verrà somministrata la seconda dose del medesimo vaccino:

La direzione generale al Welfare di Regione Lombardia ha comunicato che dalla giornata di giovedì 17 giugno 2021 riprenderanno i richiami di Astrazeneca interessati dalla vaccinazione eterologa che erano stati temporaneamente sospesi nel periodo 12-16 giugno. (Prima Vercelli)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Diversamente, tutti coloro che hanno meno di 60 anni la cui seconda dose era prevista tra il 16 e il 20 giugno (complessivamente 960), saranno convocati presso il centro vaccinale della Stazione Marittima, ma non riceveranno il vaccino AstraZeneca, bensì Pfizer. (ilmattino.it)

A partire dalle prossime ore i cittadini che hanno ricevuto in prima dose il vaccino AstraZeneca, e che sono ormai a scadenza della 12a settimana, riceveranno la convocazione presso i centri vaccinali. (NapoliToday)

L'Ema ha ribadito che il vaccino AstraZeneca è approvato per tutte le fasce di età, mentre in Italia è stato vietato sotto i 60 anni. AstraZeneca e Johnson & Johnson sono vaccini analoghi, cioè utilizzano la stessa piattaforma: sono vaccini a base adenovirale, uno di scimpanzé per il primo e uno umano per il secondo. (Fanpage.it)

Dobbiamo fare in modo di utilizzare lo spazio estivo per offrire la prima dose a tutta la popolazione. ancora vaccinabile e completare con la seconda dose quelli che hanno già ricevuto la prima” Dobbiamo fare in modo di utilizzare lo spazio estivo per offrire la prima dose a tutta la popolazione ancora vaccinabile e completare con la seconda dose quelli che hanno già ricevuto la prima”. (BariToday)

Anche la Campania si allinea alle indicazioni del Ministero della Salute: a chi ha avuto la prima dose di Astrazeneca sotto i 60 anni sarà somministrato - come seconda dose - un vaccino Pfizer o Moderna. (StabiaChannel.it)

E’ residente a Bojano la persona ricoverata oggi al Cardarelli di Campobasso per un aggravamento delle condizioni di salute a causa del Covid. AIFA AUTORIZZA MIX VACCINI. Intanto è notizia di oggi il parere positivo – anche se scontato – dell’Aifa al mix di vaccino per il completamento del ciclo di quanti hanno già fatto la prima dose di Astrazeneca (Primonumero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr