Fedriga apre sul Green Pass contro nuove restrizioni

Fedriga apre sul Green Pass contro nuove restrizioni
Il Friuli INTERNO

“Se l'aumento dei contagi è contenuto e le strutture ospedaliere tengono, il Green Pass può servire alla ripresa dell'attività di discoteche, stadi, organizzazioni di grandi eventi”, precisa Fedriga

Sulla questione 'calda' del certificato verde è tornato oggi, in un’intervista al Corriere della Sera, il governatore Massimiliano Fedriga.

“Ben venga il Green Pass se permetterà di riaprire gli stadi, le discoteche e i grandi eventi. (Il Friuli)

Su altre fonti

Per chi ha meno di quarant' anni "i vaccini non servono" ha detto ieri a Piero Colaprico di Repubblica. E lui, serafico: "Non è che io chieda l'utilizzo del green pass per andare al ristorante" (La Repubblica)

20 luglio 2021 a. a. a. Le Regioni hanno fatto il punto sulle nuove restrizioni per frenare il coronavirus. Al governo la Conferenza delle Regioni ha deciso di mettere sul tavolo il green pass obbligatorio per entrare nei ristoranti solo dalla zona gialla, garantendo l'ingresso "libero" in zona bianca. (Liberoquotidiano.it)

E sui ristoranti la mediazione potrebbe essere quella proposta da Costa: una gradualità nell’utilizzo del pass a seconda della situazione. In sostanza, nelle regioni in cui ci sono criticità maggiori si farà un uso più ampio e restrittivo (L'Arena)

Greenpass come strumento per evitare nuove chiusure, Fedriga spinge sul lasciapassare

Discorso diverso per il Green Pass, tema che sta animando da giorni lo scontro politico. Lega e Fratelli d’Italia sono contrari a una sua applicazione ‘alla francese’, quindi anche per bar e ristoranti. (Il Friuli)

Gettare le basi per la collaborazione scientifica e culturale tra gli enti di ricerca del Friuli Venezia Giulia e quelli della Sardegna. Ci riproponiamo di stringere dei rapporti sempre più stretti con il mondo scientifico e universitario del Fvg per contribuire insieme alla ripartenza dell'Italia". (Il Friuli)

Il governatore, presidente della Conferenza delle Regioni, lo ha ribadito in una intervista rilasciata al Corriere della Sera. Fedriga è a favore di un uso regolato e consapevole del greenpass. (Telefriuli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr