Generali, consiglio ad alta tensione dopo le dimissioni di Caltgirone e di Bordin, rappresentante di Del…

Il Fatto Quotidiano ECONOMIA

I consiglieri hanno iniziato il confronto nel primo pomeriggio.

Il disimpegno dal Cda consente però a Del Vecchio e Caltagirone di rastrellare altre azioni in silenzio

di Poste Italiane Del Fante sarebbe il nome su cui punta con più decisione il duo Del Vecchio- Caltagirone.

Dall’altro ci sono appunto Caltagirone e Del Vecchio insieme a Fondazione Crt con un pacchetto di azioni del 16% circa.

Riunione calda, iniziata nel primo pomeriggio e ancora in corso, per il consiglio di amministrazione di assicurazione Generali. (Il Fatto Quotidiano)

La notizia riportata su altri giornali

Doppia furbata di Francesco Gaetano Caltagirone e Leonardo Del Vecchio per infastidire Mediobanca nella definizione dei nuovi vertici di Assicurazioni Generali. I pattisti sono sempre più vicini a Mediobanca, che detiene il 17,25%, primo azionista del Leone. (Startmag Web magazine)

Ascolta la versione audio dell'articolo. 2' di lettura. Voci di nuove dimissioni in casa Generali. Sarà il board, al momento riunito, che dovrà eventualmente decidere se cooptare due nuovi consiglieri e integrare il comitato nomine e in che tempi farlo. (Il Sole 24 ORE)

Dall’altra parte c’è il socio storico di riferimento, Mediobanca, che ha il 12,8% del capitale e da sempre ha un peso determinante nella scelta dei vertici, anche perché dai dividendi di Generali deriva circa un terzo degli utili della banca d’affari (Corriere della Sera)

Le dimissioni di Bardin fanno seguito a quelle di Caltagirone, primo azionista privato con oltre l'8% delle Generali, annunciate le scorsa settimana (ilmessaggero.it)

Equita ieri ha confermato la valutazione hold e target price di 20,7 euro su Generali. Generali: sembra una lotta senza fine quella tra Mediobanca maggior azionista e i pattisti Caltagirone, Del Vecchio e Fondazione Crt. (Finanzaonline.com)

Anche l’uomo di Leonardo Del Vecchio si dimette dal cda di Generali. Continuano i movimenti in casa Generali. Dopo Francesco Gaetano Caltagirone, anche Romolo Bardin, ad di Delfin, nonché braccio destro di Leonardo Del Vecchio, ha presentato le sue dimissioni dal cda del gruppo assicurativo. (Forbes Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr