AstraZeneca, Franco Locatelli: "Da Ema nesso con trombosi dichiarato plausibile. Sì per gli over 60"

AstraZeneca, Franco Locatelli: Da Ema nesso con trombosi dichiarato plausibile. Sì per gli over 60
La7 INTERNO

Il nesso di causalità, seppure non dimostrato definitivamente, è plausibile.

"L’Ema ha valutato nuovi dati resi disponibili per quanto riguarda lo sviluppo di fenomeni trombotici.

Sì ad AstraZeneca per gli over 60", così Franco Locatelli

(La7)

La notizia riportata su altre testate

AstraZeneca, nuovi limiti d'età: la circolare. I motivi vanno ricercati in un “basso rischio di reazioni avverse di tipo tromboembolico” negli over 60 “a fronte della elevata mortalità da Covid-19”. (Virgilio Notizie)

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati La categoria delle persone che “si prendono cura di un disabile grave” sta registrando un trend inverso rispetto alla crescente percentuale di rinunce tra i candidati al farmaco anglo-svedese, eppure i dati incoraggianti celano un’incognita. (ilmattino.it)

Così in conferenza stampa il direttore generale Aifa, Nicola Magrini, che sottolinea come quello di AstraZeneca sia " un vaccino importante e deve restare tale. E quindi, a stretto giro, anche il ministro della Salute, Roberto Speranza, invierà un provvedimento alle Regioni con le nuove indicazioni per il vaccino AstraZeneca secondo quanto annunciato dallo stesso Speranza ai governatori. (ilGiornale.it)

Vaccino AstraZeneca solo a chi ha più di 60 anni

"Per i richiami si potrà utilizzare AstraZeneca anche sotto i 60 anni" ha assicurato alle Regioni il ministro della Salute Roberto Speranza. Una platea di circa 13,5 milioni di persone, 2.2 milioni dei quali hanno già avuto la prima dose. (QUOTIDIANO.NET)

Ma quindi cosa deve aspettarsi adesso un ragazzino come me di fronte a questi eventi? Fare quel che è giusto fare. Ma quindi cosa devo fare prof.? (Tempo Stretto)

Insomma, chi ha già ricevuto la prima dose di AstraZeneca riceverà probabilmente anche la dose di richiamo dello stesso vaccino, a prescindere dall'età. Parte la somministrazione dai 60 ai 70 anni. ROMA — Il governo italiano ha deciso di raccomandare l'utilizzo preferenziale del vaccino anti-Covid AstraZeneca alle persone dai 60 anni in su. (Toscana Media News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr