Ransomware, due fabbriche in Italia bloccate per due giorni | KasperskyHDblog.it

Ransomware, due fabbriche in Italia bloccate per due giorni | KasperskyHDblog.it
Approfondimenti:
HelpMeTech INTERNO

Kaspersky ritiene che i sistemi siano rimasti “ostaggio” del malware per almeno un paio di giorni.

Come da prassi per i ransomware, tutti i contenuti degli hard drive infettati sono stati crittografati con il protocollo AES-256.

Un attacco ransomware ha interrotto la produzione di due fabbriche in Italia, dice Kaspersky: la società di cybersicurezza non ha rivelato quali, ma ha precisato che appartengono a una società tedesca. (HelpMeTech)

Su altre fonti

Attacco ransomware al Registro Elettronico di Axios. Di seguito gli screenshot di quanto mostrato agli alunni e ai docenti che in questi giorni cercano invano di accedere al Registro Elettronico: nessuna risposta dalla piattaforma, nessuna possibilità di consultare le informazioni che li riguardano. (Punto Informatico)

Da alcuni giorni non si ottiene nessuna risposta dalla piattaforma: Axios, il primo fornitore di questo tipo di servizi in Italia, ha fatto sapere di aver subito un attacco hacker. La piattaforma dovrebbe essere totalmente disponile da domani mattina (Sky Tg24 )

Da allora era stato tutto un rinvio, non siamo pronti, non ci piace, ci serve altro tempo. Ma poi anno dopo anno il registro elettronico è diventato parte della vita quotidiana (lo dimostrano i tanti video parodia su TikTok che lo raccontano in maniera divertente). (la Repubblica)

Axios nel mirino degli hacker, rientro a scuola senza registro elettronico

Gli autori del “furto” on line, con tanto di decine di migliaia di file sottratti, avrebbero infatti chiesto un consistente riscatto in bitcoin. A comunicarlo è la società Axios, che rifornisce il servizio in Italia nel 40% delle scuole italiane. (Tuttoscuola)

È di difficile soluzione il caso di hackeraggio dei registri elettronici Axios, utilizzati da circa 3 mila scuole, dopo l’accertato attacco ransomware sferrato alla vigilia di Pasqua e la successiva richiesta di “riscatto” in bitcoin. (Tecnica della Scuola)

L’accesso al registro elettronico avviene tramite un utente e una password forniti dalla scuola al docente e alle famiglie Una volta tornata online la procedura per la gestione del protocollo web, le info caricate sui moduli resi disponibili dovranno essere “trasportate” sul registro elettronico. (CorCom)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr