Speranza: 'Situazione peggiorata, virus in fase espansiva. Indispensabile prorogare stato d'emergenza fino al 30 aprile'

Speranza: 'Situazione peggiorata, virus in fase espansiva. Indispensabile prorogare stato d'emergenza fino al 30 aprile'
Calciomercato.com INTERNO

40 Intervenuto alla Camera, il ministro della Salute, Roberto Speranza , ha parlato del prossimo Dpcm: "Vogliamo confermare l'indicazione di poter ricevere a casa massimo due persone non conviventi come avvenuto per Natale. Questa settimana c'è un peggioramento generale della situazione epidemiologica in Italia, aumentano le terapie intensive sopra il 30% e l'indice Rt. L'epidemia è nuovamente in fase espansiva. (Calciomercato.com)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Parlando del vaccino, il ministro introduce una nota di speranza: "Ora sappiamo che il Covid ha i mesi contati e con i vaccini sconfiggeremo questo virus. "Questa settimana c'è un peggioramento generale della situazione epidemiologica in Italia, aumentano le terapie intensive, l'indice Rt e focolai sconosciuti. (la Repubblica)

Questo significa che l'epidemia in Italia è di nuovo in fase espansiva. Unità, unità, unità». (Il Giornale di Vicenza)

«Un simbolo di ripartenza del Paese», ha spiegato il ministro. «Prevediamo la proroga delle misure vigenti», ha detto Speranza, alle quali sarà aggiunto «il divieto di spostamento anche tra regioni in zona gialla». (Ticinonline)

Coronavirus, le ultime notizie dall’Italia e dal mondo sul Covid

Prevista area bianca" "E' inoltre intenzione del governo confermare il divieto di spostamenti anche tra regioni in zona gialla, ridurre gli assembramenti negli spazi antistanti locali pubblici attraverso la limitazione dell'asporto per i bar a partire dalle 18, confermare l'indicazione di poter ricevere a casa massimo due persone non conviventi e stabilire l'ingresso in area arancioni di tutte le regioni a rischio alto. (Leggo.it)

Sono 12 le regioni a rischio alto. Secondo l’ultimo monitoraggio della cabina di regia – riportato da Speranza nelle comunicazioni alla Camera – 12 regioni e province autonome sono ad alto rischio, 8 sono a rischio moderato, di cui 2 in progressione a rischio alto, e una sola regione è a rischio basso. (Reggionline)

Da aprile ci saranno consegne di dosi più abbondanti». Come Commissione Europea «abbiamo comprato tutti i vaccini» contro il Covid «che potevamo». Sarebbe meglio, conclude il professore, «vaccinare un grande numero di persone con una dose singola che un piccolo campione con due dosi. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr