Covid, a San Benigno partite le vaccinazioni in notturna: «Disponibili a lavorare h24»

Covid, a San Benigno partite le vaccinazioni in notturna: «Disponibili a lavorare h24»
GenovaToday ECONOMIA

Il personale incaricato delle vaccinazioni lavora su tre turni da 6 ore ciascuno, arrivando a coprire sino alle 2 di notte e somministrando circa 1.500 dosi al giorno di Moderna.

Mercoledì erano 1.480 le persone prenotate su un massimo di 1.500 - una limitata defezione, dunque - e 500 sono programmati di regola in notturna.

L’obiettivo è aumentare ulteriormente, e con la giusta quantità di vaccini arrivare a lavorare 24 ore su 24 sempre su turni

Le vaccinazioni sono affidate al personale della Casa della Salute, nel modello di commistione pubblico-privato che la Liguria ha inaugurato qualche settimana fa per aumentare il ritmo di somministrazione dei vaccini. (GenovaToday)

La notizia riportata su altri media

Si preme sull'acceleratore, ancora di più dopo "la confusione che si genera ad ogni cambio del piano vaccinale", sottolinea Toti commentando la raccomandazione di somministrare AstraZeneca solo agli over 60. (Primocanale)

di 4 Galleria fotografica Vaccino, a Genova il primo hub aperto anche di notte. Da parte nostra massima disponibilità, siamo contenti di fare questo turno di notte anche se è stancante, ce la metteremo tutta”. (Genova24.it)

A Genova apre il primo hub notturno per le vaccinazioni

Il centro finora ha gestito 1000 somministrazioni al giorno, ma salirà a oltre 1500, per un totale di circa 8500 a settimana e una capacità di somministrazione che può arrivare fino a 90 vaccini l'ora. (La Repubblica)

Al debutto ha preso parte anche il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, insieme all'amministratore delegato del gruppo, Marco Fertonani. (L'Unione Sarda.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr