Bitcoin: in arrivo aperture dalla Banca Centrale Cinese

Criptovaluta.it ECONOMIA

Notizia bomba quella che arriva dalla Cina e che coinvolge direttamente Bitcoin e il mondo delle criptovalute.

Li Bo è il nome più popolare del mondo Bitcoin in queste ore. Li Bo è il funzionario che è stato recentemente nominato alla Banca Centrale Cinese come vice-governatore.

Il vice-governatore della Banca Centrale Cinese ha infatti aperto alle cripto come strumento di investimento, rifiutando però di nuovo di considerarle a tutti gli effetti delle valute. (Criptovaluta.it)

La notizia riportata su altri media

Adam Cochran, partner di Cinneanhaim Ventures, ha definito del tutto assurda l'idea che il crollo del prezzo di Bitcoin sia stato causato dal blackout nello Xinjiang:. Woo ha evidenziato come ieri Bitcoin abbia registrato il più importante calo giornaliero dell'hash rate del network da novembre 2017. (Cointelegraph Italia)

Come comprare Dogecoin. Ora, per coloro che sono interessati ad acquistare il Dogecoin e cavalcare il successo dell’ultimo anno, c’è una buona notizia: l’operazione è semplice e richiede pochi minuti. Dogecoin, i motivi dell’ultimo boom. (Money.it)

L’hash rate sul network si è praticamente dimezzato, causando caos nel prezzo di BTC." Bitcoin (BTC) inizia una nuova settimana scalando di nuovo in direzione dei 60.000$, mentre lo shock causato dal crollo del week-end continua a dissolversi. (Cointelegraph Italia)

In poche ore tra la notte del 17 aprile e mezzogiorno del 18 aprile (ora UTC), il prezzo di BTC è sceso del 12,6% a 54.440 dollari. E di solito nel mondo delle criptovalute, c'è un prezzo da pagare quando ciò accade. (Cryptonews Italy)

Secondo gli analisti le ultime mosse del Tesoro USA, che si starebbe apprestando ad avviare una indagine sul mercato delle criptovalute. Bitcoin, dietro il tonfo l’ombra del Tesoro USA. Ma andiamo ai fatti: al momento della scrittura il Bitcoin viene scambiato a 56.850 dollari, in sensibile rialzo rispetto ai minimi toccati nel fine settimana, a poche spanne dalla soglia dei 50.000. (Money.it)

Non è la prima volta che Janet Yellen si esprime negativamente rispetto al mercato delle cripto valute, che è nato spontaneamente e poco regolamentato, quindi si presta a compiere "illeciti". Per questo motivo il Tesoro USA starebbe per inviare avvisi di garanzia ad alcuni grandi istituti finanziari. (Teleborsa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr