Caso Navalny, tribunale di Mosca conferma: “Resta in carcere”

Caso Navalny, tribunale di Mosca conferma: “Resta in carcere”
LaPresse ESTERI

Il tribunale ha stabilito, però, che la pena del dissidente verrà accorciata un mese e mezzo che Navalny ha trascorso agli arresti domiciliari all’inizio del 2015

La pena del dissidente è stata però ridotta di un mese e mezzo, che Navalny ha trascorso agli arresti domiciliari all'inizio del 2015. Il tribunale di Mosca ha respinto l’appello del leader dell’opposizione russa Alexei Navalny in cui chiedeva il rilascio: Navalny resta dunque in carcere. (LaPresse)

Ne parlano anche altri giornali

(immagini France Presse) (askanews) - La corte d'appello di Mosca ha confermato la condanna in carcere inflitta al principale oppositore del Cremlino, Alexei Navalny, dopo il suo rientro in Russia dalla Germania il mese scorso. (Il Sole 24 ORE)

“Questo – ha detto Peskov – non è assolutamente affar nostro, sapete che abbiamo una legislazione che regola la procedura per la partecipazione dei cittadini al processo elettorale, dà loro il diritto di eleggere e di essere eletti. (Icona News)

Il dissidente era stato arrestato al suo ritorno… - dukana2 : RT @SMaurizi: se condanni(GIUSTAMENTE) la violazione dei diritti umani in #Russia e #Cina, ma stai zitto su #ArabiaSaudita e se condanni ca… - LaPresse_news : Caso Navalny, tribunale di #Mosca conferma: “Resta in carcere” - solendeluca : RT @TodayTv2000: La #Russia di #Putin torna al centro dell'attenzione internazionale: le proteste di piazza, le tensioni con l'#UE e il cas… - andreasarubbi : RT @TodayTv2000: La #Russia di #Putin torna al centro dell'attenzione internazionale: le proteste di piazza, le tensioni con l'#UE e il cas… - (Zazoom Blog)

Navalny perde l'appello e resta in carcere

Nessuna buona notizia per il dissidente russo Alexei Navalny dai tribunali di Mosca, che gli inferiscono un doppio colpo. Deve scontare un cumulo di pene pari a dodici anni e due mesi di reclusione (Zazoom Blog)

Navalny affronta oggi anche un’altra sentenza, nell’ambito di un secondo procedimento penale aperto a suo carico con l’accusa di diffamazione di un veterano di guerra. In aula oggi il giudice ha comunque lievemente ridotto la sentenza, ‘scontando’ le sei settimane trascorse da Navalny agli arresti domiciliari da dicembre 2014 a febbraio 2015. (L'agone)

Il giudice ha concesso al dissidente solo un piccolo sconto sul periodo da passare in carcere, ridotto da due anni e 8 mesi a due anni e 6 mesi. Il filmato promuoveva la riforma che ha cancellato il limite di due mandati presidenziali consecutivi per Putin, e Navalny ha chiamato "traditori" tutti quelli che vi hanno partecipato. (Ticinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr