Milano, scontro fra volanti della polizia nella città deserta

La Repubblica La Repubblica (Interno)

Nelle città deserte per i divieti legati al coronavirus, circolano quasi esclusivamente i mezzi delle forze dell’ordine. Nel pomeriggio a Milano si sono scontrate due volanti della polizia di Stato, è accaduto in piazzale Maciachini.

Su altre fonti

I poliziotti, quindi, lo hanno rassicurato regalandogli una delle loro mascherine chirurgiche in dotazione, aiutandolo anche ad indossarla. Non sempre sono i cittadini che vanno verso la polizia per chiedere aiuto, ma come capitato ieri ci sono anche degli inseguimenti in una Milano ormai deserta . (Milanoevents.it)

in foto: Le due auto della polizia coinvolte nell’incidente (Facebook). Per evitare l'impatto col mezzo a due ruote una delle due volanti avrebbe sterzato causando lo scontro. (Milano Fanpage.it)

A darne la prova sono due volanti della Polizia di Stato, che si sono scontrate in Piazzale Maciachini nel milanese. Un impatto fortissimo quello successo a Milano tra due volanti della polizia nella città che apparre deserta. (Inews24)

Ultimo aggiornamento: Giovedì 26 Marzo 2020, 13:26. . Unotra due volanti dellamentre inseguivano un ladro, un uomo di circa 45 anni, che aveva appena rubato un motorino; è accaduto ieri a Milano.Infatti, due macchine della polizia si sono messe all'inseguimento del malvivente, ma mentre a tutta velocità correvano per le via della città, uno degli agenti alla guida ha perso il controllo della vettura, invadendo la corsia dell'altra macchina e determinando l'incidente. (Leggo.it)

Subito dopo lo schianto, sono giunte altre volanti della polizia di Stato ed una della polizia locale. L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio in piazzale Carlo Maciachini, nella zona nord della città. (Il Messaggero)

Il cittadino, uno straniero, stava transitando nella zona, quando è stato sottoposto a controllo dai poliziotti della squadra Mobile, che concorrono, unitamente a tutti gli equipaggi della Questura di Milano, al controllo del territorio per il rispetto delle prescrizioni imposte dal decreto governativo sull'emergenza Covid-19. (Leggo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.