PIL, BALZO 'CINESE' DEGLI USA/ E l'Europa resta impantanata nel Recovery fund

PIL, BALZO 'CINESE' DEGLI USA/ E l'Europa resta impantanata nel Recovery fund
Il Sussidiario.net ECONOMIA

Indubbiamente è meglio che crescano perché gli Stati Uniti rappresentano un importante mercato di sbocco per l’export europeo.

Tra l’altro in Germania il processo di ratifica del Recovery fund è stato bloccato dalla Corte Costituzionale.

È vero che la nostra economia reale non è ripartita, ma esistiamo ancora, mentre due o tre anni fa ci davano per spacciati

Un risultato cui contribuiscono in particolare gli Stati Uniti, il cui Pil dovrebbe salire del 6,4% nel 2020, ben l’1,3% in più di quanto stimato tre mesi fa. (Il Sussidiario.net)

La notizia riportata su altri media

Parola del Fondo Monetario Internazionale che ieri ha rivisto al rialzo le stime di crescita per il 2021 e per il 2022. La pandemia non sarà una riedizione della crisi finanziaria del 2008, quantomeno per le economie avanzate. (Milano Finanza)

Sul Mib, nei piani alti Inwit chiude in rialzo del 2,9%, dopo il rosso di venerdi'. Fra le altre piazze europee, Londra termina in rialzo dello 1,3%, Parigi su dello 0,5%, mentre Francoforte raccoglie lo 0,8%. (Ottopagine)

Rispetto ai calcoli di gennaio, si registra un miglioramento delle stime di 0,5 punti percentuali al +6% globale e +4,4% per il 2022 (+0,2 punti), dopo la storica contrazione del -3,3% del 2020. Il Fondo monetario internazionale rivede al rialzo le previsioni sulla ripresa economica globale. (quoted business)

L'Fmi promuove il Pil italiano E alza le stime Le previsioni per il 2021 passano

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute. (Borsa Italiana)

Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute. Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi (Borsa Italiana)

Per l’area euro, invece, il rialzo è limitato a 0,2 punti su entrambi gli anni, rispettivamente al +4,4% e al +3,8%. Per la Cina, il Fmi stima un Pil in rialzo dell’8,4% nel 2021 e del 5,6% nel 2022, dopo un rialzo del 2,3% nel 2020 (Notizie - MSN Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr