Paris terzo in discesa a Wengen, spavento per Goggia

Gazzetta di Parma SPORT

Si spiega così l’arrabbiatura della lombarda dopo lo sgradevole imprevisto anche se resta comunque ben in testa alla classifica di discesa.

Ci ha pensato Dominik Paris, con un bel terzo posto in libera a Wengen, a raddrizzare per l’Italia una giornata che pareva nata sotto una cattiva stella per la caduta rovinosa di Sofia Goggia nella discesa di Zauchensee.

Adesso - ha detto l’azzurra - ho davanti a me le terapie del caso e domani per il superG vedrò come sto». (Gazzetta di Parma)

Ne parlano anche altre fonti

Nadia Delago, la più piccola delle sorelle Delago, ha conquistato ad Altenmarkt il suo miglior risultato in carriera in Coppa del mondo con un prestigioso quarto posto nella prova vinta da Lara Gut. Noi ci aiutiamo tanto, l’ho vista scendere e ha sbagliato alla curva panorama: mi dispiace perché sennò avrebbe fatto anche lei una bellissima gara". (Quotidiano.net)

L'azzurra Sofia Goggia è caduta, senza subire danni, ma arrabbiatissima, mentre era al comando della discesa della Coppa del mondo a Zauchensee (Austria) e così ha lasciato strada libera al trentaquattresimo successo in carriera della svizzera Lara Gut-Behrami che ha vinto in 1'45"78. (Corriere TV)

La conferma sul suo stato fisico arriva dalla stessa Goggia, che nonostante il forte impatto vuole partecipare al Super G di domenica:. Sono molto dolorante ma fortunatamente tutta intera. La conferma sul suo stato fisico arriva dalla stessa Goggia, che nonostante il forte impatto vuole partecipare al Super G di domenica: "Sono molto dolorante ma fortunatamente tutta intera. (Eurosport.it)

La “Hermann Maier” di Zauchensee si conferma pista maledetta per “Super Sofi” che comunque merita una sufficienza di incoraggiamento per domani. La Lauberhorn premia invece il Campione del Mondo Vincent Kirechmayr, trionfatore a sorpresa davanti al beniamino di casa Beat Feuz. (OA Sport)

Per Sofia Goggia niente prima vittoria su una pista, quella di Altenmarkt-Zauchensee, che non ha mai amato troppo ma che si era cucita addosso con due prove perfette, dimostrando di aver raggiunto ormai un livello talmente importante da partire favorita in qualsiasi contesto tecnico. (NEVEITALIA.IT)

Seconda gara ad Altenmarkt-Zauchensee con Lara, già vincente in discesa, favorita in mezzo ad una marea azzurra. Ha scelto il solito numero 7 la fuoriclasse rossocrociata, e attorno a lei ci sarà tantissimo azzurro con lo squadrone di Rulfi pronto a provare a replicare il 3 su 4 (prima, terza e quarta) della Oreiller-Killy, quattro settimane fa. (NEVEITALIA.IT)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr