Come funziona la maturità 2021

Come funziona la maturità 2021
Wired Italia INTERNO

Le commissioni si insedieranno ufficialmente il 14 giugno, durante la prima seduta plenaria.

Le date fondamentali della maturità 2021. La prima data da tenere a mente è quella del 14 giugno.

Modalità di esame. L’orale rinforzato, o “maxi orale”, si svolgerà in presenza, durerà un’ora e sarà diviso in quattro parti.

Colloqui al via dal prossimo 16 giugno. Quasi 500mila tra studenti e studentesse affronteranno l’esame di maturità fra meno di 10 giorni. (Wired Italia)

Su altri giornali

Gli esami si terranno nel periodo compreso tra il termine delle lezioni e il 30 giugno. La valutazione finale sarà espressa con votazione in decimi e sarà possibile ottenere la lode (PisaToday)

E' prevista una prova orale a partire dalla discussione di un elaborato su una tematica assegnata a ciascun alunno dal consiglio Vari aspetti organizzativi sono simili all'esame di maturità: anche se si torna in presenza, quello di terza media sarà comunque un esame diverso rispetto a come si svolgeva prima del Covid. (RavennaToday)

Sono iniziati oggi gli esami di terza media 2021: dopo lo stop per il Covid 12 mesi fa (tutti promossi), tornano ovunque in presenza (fatte salve disposizioni diverse connesse all'andamento della situazione epidemiologica): si parte nelle scuole di Veneto, Emilia Romagna, Marche e Molise, dove le lezioni si sono concluse sabato scorso, 5 giugno. (Today.it)

Esame di terza media, c'è chi parte già domani

A vincere è stato il gruppo “Step to the Future” composto da Mattia Carraro e Alice Faseli dell’IIS Galvani di Milano, Antonio Bruno dell’IIT Scalfaro di Catanzaro, Cristian Costa e Luca Querio dell’IIS Olivetti di Ivrea. (CatanzaroInforma)

E se Niccolò tornerà a giocare a calcio, Daniele Dalpiaz, maturando allo scientifico Gramsci, potrà tornare a suonare in gruppo. Ha fatto il vaccino ieri sera alle 20.18 nell’hub di Calenzano. (Corriere Fiorentino)

Sarà un esame in presenza, si affronterà con la presentazione di un elaborato e per il resto sarà solo in forma orale. Ora è tempo, per chi frequenta l’ultimo anno della scuola secondaria di primo grado, di affrontare la prova finale. (Cronache Maceratesi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr