Eruzione dell'Etna, la pioggia di lapilli grandi come noci sui paesi etnei

La Sicilia INTERNO

Ecco un altro video inviato da un lettore del lasicilia.it che riprende la pioggia di lapilli scatenata oggi dall'Etna in eruzione.

Pietre di cenere vulcanica grosse come noci sono caduti nei paesi etnei alle pendici del vulcano e una pioggia di cenere e lapilli - molto più attenuata - è giunta sino a Catania centro

(La Sicilia)

Se ne è parlato anche su altri giornali

'aeroporto di Catania torna operativo alle 9, con l'arrivo volo EasyJet proveniente da Milano Malpensa, dopo lo stop di ieri causato dall'attività eruttiva dell'Etna, con copiosa emissione di cenere. (AGI - Agenzia Italia)

Attualmente la situazione risulta sotto controllo ed il fronte lavico si è notevolmente rallentato e suddiviso in diversi rami. Al momento ha raggiunto valori che rientrano nell’intervallo medio. (95047)

Un’intensa attività esplosiva si è innescata nel pomeriggio di martedì sull’Etna, momento nel quale si è innalzata una colonna di fumo davvero imponente. Si è avuta una fitta ricaduta di materiale lavico e cenere vulcanica, senza fortunatamente gravi conseguenze. (Meteo Giornale)

Imponente attività esplosiva sull’Etna, con un’enorme colonna di fumo e fontana di lava. Dalla serata di oggi si susseguono potenti boati, con un’intensa attività eruttiva. (vistanet.it)

Squadre di tecnici del Dipartimento Regionale stanno compiendo dei sopralluoghi sul territorio etneo per verificare e attestare eventuali criticità. Nello stesso bollettino Vona è dichiarato che al momento non c’è produzione di nuvole di cenere. (Tempo Stretto)

Il fenomeno ha prodotto una nube di cenere che si è dispersa rapidamente da venti in quota verso sud Contestualmente continua l’emissione lavica lungo la valle del bove e la ricaduta di cenere e lapilli di modeste dimensioni fino all’abitato di Catania. (95047)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr