Salvini torna a Varese per sostenere Bianchi: e non è l'ultima volta

varesenews.it INTERNO

Galleria fotografica Salvini torna a Varese per sostenere Matteo Bianchi 4 di 17. E’ stato da “passeggiata in centro” il ritorno di Matteo Salvini a Varese per sostenere il candidato Matteo Bianchi: è la terza volta che lo fa in questa campagna elettorale, e non sarà nemmeno l’ultima.

Un affollata conferenza stampa in piazza Monte Grappa, poi una passeggiata sotto i portici per raggiungere piazza Repubblica e da li salutare i lavoratori delle bancarelle, impegnati come ogni giovedì nel mercato cittadino, e infine un saluto ai trattori che sono venuti a sostenere in piazza Monte Grappa il candidato sindaco del centrodestra. (varesenews.it)

Ne parlano anche altre testate

– Dopo il momento stampa in piazza Monte Grappa il pomeriggio varesino di Matteo Salvini è proseguito al mercato. Per lui un caffè al chiosco con il candidato Matteo Bianchi, tante foto con passanti e ambulanti e anche qualche battuta sportiva. (malpensa24.it)

«Quando si parla di frontalieri, il 99% dei miei colleghi in Parlamento non sa di cosa si tratti, pensa che si parli di ‘‘giochi senza frontiere’’, una competizione televisiva», ci ha detto. È tempo di campagna elettorale a Varese, in vista del ballottaggio per le elezioni comunali del 17 e 18 ottobre. (Corriere del Ticino)

– Un lavoro comune sui temi dell’ambiente, del coinvolgimento dei giovani e dell’Europa: i team varesini di Europa Verde – Verdi e Volt, entrambi parte della coalizione a supporto di Davide Galimberti, uniscono le loro forze per collaborare insieme nei mesi e negli anni a venire, pur mantenendo le proprie identità e indipendenza. (malpensa24.it)

«A Busto e a Gallarate la partita l’abbiamo vinta subito e qui manca la ciliegina sulla torta. È la terza volta che il leader della Lega viene in città e sarà qui anche domani, dalle 18, per il comizio di fine campagna elettorale in piazza Podestà. (VareseNoi.it)

Gli occhi sono puntati sul risultato che uscirà dalle urne a Varese lunedì prossimo. Il termometro è rimasto bollente nell’unica città capoluogo della Lombardia che deve ancora decidere il sindaco. (Corriere della Sera)

Lo stesso Pd diffonde anche alcuni video per dimostrare come sia attiva la chiusura forzata delle porte durante il trasporto a bordo dei bus speciali per i disabili, oltre alla presenza di adeguata vigilanza. (VareseNoi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr