Emergenza pandemia - Covid, Palù (Aifa): «Sì al vaccino obbligatorio per dipendenti delle pubbliche amministrazioni e forze dell’ordine»

Emergenza pandemia - Covid, Palù (Aifa): «Sì al vaccino obbligatorio per dipendenti delle pubbliche amministrazioni e forze dell’ordine»
LaC news24 SALUTE

Entro fine novembre l'Ema dovrebbe pubblicare la sua valutazione rischi-benefici e successivamente l'Aifa si esprimerà».

L'aumento dei contagi. Palù parla anche dei vaccini per i bambini: «Sono sicuramente più esposti alla variante Delta.

Alla domanda se si aspettasse la crescita del contagio, ribatte: «Una recrudescenza invernale sì, ma grazie ai vaccini non è esponenziale».

Il Green pass. Quanto all'obbligo per tutti, «resta la soluzione estrema da valutare in base all'andamento della pandemia. (LaC news24)

Ne parlano anche altre testate

Lo ha affermato il presidente dell'Aifa, Giorgio Palù, ospite di 'Buongiorno' su SkyTg24. In seguito alla decisione dell'Ema, "può arrivare una decisione dell'Aifa entro 24 ore" e su quando potrebbero partire le vaccinazioni anti-Covid in Italia nei bambini 5-11, Palù ha sottolineato "possibile anche da lunedì" (Adnkronos)

In seguito alla decisione dell’Ema, «può arrivare una decisione dell’Aifa entro 24 ore» e su quando potrebbero partire le vaccinazioni anti-Covid-19 in Italia nei bambini 5-11, Palù ha sottolineato «possibile anche da lunedì». (La Stampa)

L’incremento della protezione data dal ‘booster’ è ottimo nei confronti di tutte le varianti, ma sulla durata si deciderà in base ai dati scientifici″. È pertanto ragionevole la proposta di abbassare la durata del certificato a nove mesi. (L'HuffPost)

Anticipo vaccini anticovid per fascia 5-11 anni, lunedì potrebbe arrivare ok definitivo

“Se prima il 2% dei bambini contraeva l'infezione, con la variante Alfa, oggi siamo al 25-30%”, i numeri forniti dal presidente Aifa Palù dice che non si esclude l’obbligo vaccinale Covid per i bambini tra 5-11 anni Giorgio Palù, presidente dell’Aifa, non esclude l’obbligo vaccinale per i bambini tra i 5 e gli 11 anni. (Fanpage)

Germania Covid, «Niente eutanasia ai non vaccinati»: è ancora record contagi, 335 morti in 24 ore. Umbria. Altri 110 nuovi casi Covid in Umbria nell'ultimo giorno dove si segnalano due nuovi morti mentre rimangono stabili i ricoverati in ospedale, 54, sette nelle terapie intensive Covid, il bollettino di oggi mercoledì 24 novembre 2021. (Il Messaggero)

“Se prima il 2% dei bambini contraevano l’infezione con la variante Alfa, oggi – ha detto il presidente Aifa – stiamo arrivando al 25-30 per cento. Per i bambini, spiega Palù, il quadro sta cambiando e “il rischio dell’infezione sta diventando molto superiore al rischio del vaccino”. (AbruzzoLive)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr