Leclerc tornerà ancora più “affamato” dopo la pausa estiva

Leclerc tornerà ancora più “affamato” dopo la pausa estiva
ClubAlfa.it SPORT

L’Ungheria non è stata una grande gara perché le ultime gare non sono state grandiose per noi, ma penso che ci sia ancora molto potenziale.

Mattia Binotto ha dichiarato che Charles Leclerc tornerà dalla pausa estiva “ancora più affamato” dopo una prima parte di stagione deludente.

Per Binotto Leclerc tornerà dalla pausa estiva con ancora più voglia di vincere. Errori strategici e di affidabilità hanno portato il pilota monegasco lontano da posizioni di testa in tre occasioni, mentre il monegasco ha commesso due errori suoi. (ClubAlfa.it)

Su altri giornali

È un peccato, ci sono rimorsi, potevamo essere 9-3 a livello di vittorie, perché noi abbiamo avuto problemi sempre quando eravamo in testa, la Red Bull sempre quando era dietro“. Ad. Mattia Binotto, team principal della Ferrari, ha tracciato un primo bilancio della stagione ai microfoni di Sky Sport F1: “Ci vogliono coraggio e incoscienza per fare il team principal. (Eurosport IT)

Prima del tracollo in terra magiara, Binotto ha difeso l’operato di Silverstone, conservando i rimpianti per Monte Carlo e per i punti buttati a causa dell’affidabilità: “Ci vogliono coraggio e incoscienza per fare il team principal. (FormulaPassion.it)

Ho poi sempre avuto un legame speciale con gli italiani, perché correre sin da ragazzino in quel contesto mi ha portato a conoscerli molto bene Comprendo Binotto, che deve essere realista e razionale quando esprime le sue idee, ma io ho anche i miei obiettivi personali. (OA Sport)

Leclerc: "Non cerco scuse, ammetto i miei errori". La fucilata a... un legittimo sospetto

Nel dopo gara, Mattia Binotto ha dato la colpa alla macchina, affermando che non andava, salvo poi concedere qualcosa sugli errori strategici dopo lunghe e insistenti polemiche della stampa. Parole che potrebbero essere anche lette come una stoccata a Binotto e alle sue difficoltà ad ammeterli, gli errori. (Liberoquotidiano.it)

Proverò a migliorare dagli errori, ma sono decisamente soddisfatto delle mie prestazioni in questa prima parte. Non farò cambiamenti significativi, cercheremo di lavorare come team nel mettere tutto insieme nel fine settimana per le 9 gare rimanenti e vediamo dove finiremo”, ha spiegato Leclerc (FormulaPassion.it)

Siamo sempre, o quasi, riusciti a trovare il giusto assetto, sia per le qualifiche sia per la gara. Di fatto, si è calcolato che senza ‘errori’ della Rossa, Verstappen avrebbe 37 punti di vantaggio su Leclerc, invece degli attuali 80. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr