Vaccini agli over 40, buona la prima dell’Open Day AstraZeneca. Grande l’adesione

LatinaToday ECONOMIA

Una macchina organizzativa perfetta con le operazioni che nel primo giorno dell’iniziativa sono andate avanti senza intoppi per tutta la sera.

Una macchina organizzativa ben oliata che ha permesso di procedere con le vaccinazioni senza intoppi.

Un successo quello dell’Open Day AstraZeneca per gli over 40 che è stato sottolineato ieri anche dall’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato

Le operazioni di somminisrazione del siero contro il coronavirus, 300 dosi a Latina e 200 a Formia, sono iniziate alle 19 e andate avanti per tutta la sera fino alle 24. (LatinaToday)

Ne parlano anche altre testate

"Cosa devono fare coloro che non hanno compiuto i 60 anni, trovandosi in questi limbo di tempo che non garantisce loro il vaccino ? La Asl: "Richiameremo tutti, probabilmente saranno vaccinati con Pfizer". (ArezzoNotizie)

La principessa Michael di Kent è malata da un mese e soffre di coaguli di sangue dopo aver ricevuto le sue due dosi del vaccino Covid-19 Oxford-AstraZeneca, ha riferito The Sun , citando una fonte vicina alla principessa. (Sputnik Italia)

La domanda è: quanto mi protegge il vaccino da complicanze gravi del virus, anche dopo la prima dose? Mentre in Italia continua la corsa al vaccino anti Covid (qui le modalità della somministrazione in azienda), è interessante scoprire quanto effettivamente questi vaccini funzionano contro il maledetto virus che ha infettato il mondo. (Zoom24.it)

La maggior parte si trova nella fascia 70-79 anni (quasi un quarto, un milione e 495mila persone) mentre 519mila sono gli over 80: il 9,1% di quelli che avrebbero dovuto ricevere il siero. Questo porta a risultati agghiaccianti: il 38% dei 6,8 milioni di over 60 presenti in Italia continua a sfuggire all'immunizzazione (PalermoToday)

Le 466mila dosi di vaccino AstraZeneca utilizzate fino a ieri sono un record assoluto. Ed è tanto vero che abbiamo richiesto dosi aggiuntive», le 50mila arrivate in settimana scorsa dalla Sicilia (non a caso ultima per somministrazioni rispetto alla popolazione). (La Gazzetta del Mezzogiorno)

L'iniziativa del governo Musumeci punta all'immunizzazione della maggior parte di persone che,, accettano di avere somministrato il siero anglo-svedese. (Balarm.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr