Nba, Irving non vuole vaccinarsi: 'È una cosa privata'. E i Nets lo sbattono fuori squadra, senza ingaggio

Nba, Irving non vuole vaccinarsi: 'È una cosa privata'. E i Nets lo sbattono fuori squadra, senza ingaggio
Repubblica TV SPORT

E i Nets lo sbattono fuori squadra, senza ingaggio. Niente vaccino, niente partite e niente allenamenti: Kyrie Irving, star Nba dei Brooklyn Nets, non vuole vaccinarsi e fino a qualche giorno fa (come si vede dal'ultimo colloquio con i giornalisti) non voleva nemmeno parlarne.

La decisione arriva a una settimana dall'avvio della regular season: "Per rientrare nel gruppo servirà il vaccino" è la condizione dei Nets. (Repubblica TV)

Ne parlano anche altre testate

Kyrie Irving è “convinto di combattere per qualcosa di più grande del basket”. Kyrie Irving non ha mai rilasciato dichiarazioni ufficiali sulla sua scelta di non vaccinarsi contro il Covid-19. (Sportando)

#1 Kyrie Irving ai Philadelphia 76ers. Scambiare un problema per un altro, ovvero l’ammutinato Ben Simmons per un giocatore imprevedibile, in campo e fuori, come Kyrie Irving Il contratto di Kyrie Irving scadrà inoltre nel 2022\23 con una player option da 36 milioni di dollari sull’ultimo anno. (NBAPassion.com)

Non accettare la vaccinazione porta a questo e ai Nets non servono atleti “a mezzo servizio”. Le motivazioni alla base della protesta di Irving non sembrano essere però strettamente no-vax, ma il suo obiettivo è quello di dare voce a chi sta perdendo il lavoro a causa delle restrizioni. (Sky Sport)

Kyrie Irving, stella dell’Nba, messo fuori squadra perché non vuole vaccinarsi - L'Unione Sarda.it

Il GM dei Brooklyn Nets Sean Marks ha precisato, parlando con i giornalisti, che Kyrie Irving non sarà pagato soltanto per le partite casalinghe della squadra saltate a causa dell’ineleggibilità dettata dal suo stato vaccinale. (Sportando)

Nel corso degli ultimi anni, tra i molti argomenti extra-cestistici su cui Kyrie Irving ha ritenuto doveroso esprimere un’opinione, c’è anche la scomparsa dei dinosauri. Solo che poi è arrivato Kyrie Irving. (L'Ultimo Uomo)

Il 29enne play-guardia di origini australiane potrebbe essere reintegrato qualora cambi idea, ma a questo punto la rottura pare insanabile. Messo fuori squadra perché non vuole vaccinarsi. (L'Unione Sarda.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr