Catania, le Terapie intensive di nuovo in sofferenza: pochi i posti disponibili

Catania, le Terapie intensive di nuovo in sofferenza: pochi i posti disponibili
La Sicilia SALUTE

Sembra che la stessa situazione si stia vivendo alla rianimazione del Policlinico dove su 14 posti 12 sono occupati.

Un sanitario del reparto spiega: «A fine novembre non avevamo un solo posto ed è stato il momento peggiore della seconda ondata.

Poi a dicembre la curva ha cominciato a scendere e ci siamo ritrovati addirittura con solo 9 letti occupati.

Un dato che preoccupa maggiormente arriva dai numeri di alcune terapie intensive. (La Sicilia)

Su altri giornali

Su oltre diecimila tamponi nel Lazio si registrano 1.254 casi positivi, 45 decessi e 1.113 guariti. È quanto dichiara l'unità di crisi Covid della Regione Lazio nel bollettino di oggi lunedì 11 gennaio. (Leggo.it)

Sono 15.774 i tamponi positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. I ricoverati nei reparti ordinari sono invece 187 in meno rispetto a ieri, per un totale di 23.525 unità. (Gazzetta di Parma)

Perché il Veneto diventa prima regione in Italia per la dotazione di posti in terapia intensiva? In apparenza è facile da rilevare, tuttavia si espone ad interpretazioni che influiscono nella valutazione del rischio per la collocazione nelle zone di diverso colore. (Il Mattino di Padova)

Covid. Speranza: "Drammatico mutamento rischio in regioni. Terapie intensive sopra soglia critica"

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 229 (-8 rispetto a ieri), 2.679 quelli negli altri reparti Covid (-51). La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 205 nuovi casi; a seguire Reggio Emilia (168), Rimini (166), Ferrara (144), Ravenna (143); poi Piacenza (86), Modena (79), Cesena (61). (News Rimini)

Inoltre, Lucchesi, ha aggiunto: "Quello che ho subito lo dimentico ma ciò che ho visto e udito sulle persone che erano senza di me... Il male è brutto e ci vuole attenzione e precauzione, ora col vaccino è giusto vaccinarsi. (AreaNapoli.it)

L'area bianca scatterà con "incidenza sotto i 50 casi settimanali ogni centomila abitanti, Rt sotto 1 e indice di rischio basso. Così il ministro della Salute, Roberto Speranza, riferendo oggi alla Camera sulle nuove misure per fronteggiare l'emergenza da Covid-19. (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr