F1 / Vittorie intermedie

FormulaPassion.it SPORT

La corsa si è disputata invece interamente con gomme intermedie, ma la vettura è apparsa ugualmente ben bilanciata e con un ottimo ritmo anche sulla lunga distanza.

La SF21 pertanto è stata competitiva persino con gomme intermedie, riuscendo con Leclerc a tenere il ritmo dei leader sin dai primi giri di gara.

Tra due settimane si tornerà in pista ad Austin, su un tracciato che il Circus non visita da due anni

Quella conseguita dalle Frecce d’Argento è stata però una sola delle tante vittorie a metà, intermedie appunto, vistesi nella domenica di Istanbul (FormulaPassion.it)

Su altre testate

Il russo in conclusione si è detto “felice” che non sia successo nulla e ha anche voluto scusarsi personalmente con Hamilton Nel dopo gara Mazepin ha fatto ‘mea-culpa’ riconoscendo di aver messo l’ex leader del campionato in pericolo e scusandosi per questo. (FormulaPassion.it)

Era difficile gestire temperatura della gomma, il livello di aderenza, il graining" Il pilota britannico, partito dall'undicesima posizione per una penalità, ha anche avuto una discussione con il team sulla strategia da adottare nel finale. (Tuttosport)

La Formula 1 è qui Tuttavia, nonostante le scuse, in Mercedes hanno cercato di far capire ad Hamilton i grandi rischi che stava correndo. (F1-News.eu)

In Ungheria ci siamo impegnati a contrastare Hamilton, ma era dovuto principalmente alle caratteristiche del tracciato. Certamente mi piace battagliare con grandi piloti – ha concluso – ma la Red Bull deve concentrarsi sulla propria stagione e cavarsela da sola“ (FormulaPassion.it)

. Nella giornata di Bottas, è Max Verstappen a tornare leader del Mondiale, dopo il secondo posto conquistato ad Istanbul alle spalle del finlandese. L’olandese, scattato secondo, ha capito sin dalle prime battute che non ce n’era per andare a prendere Bottas. (Circus Formula 1)

Da quando la Ferrari ha introdotto la power unit aggiornata nel sistema ibrido Leclerc e Sainz possono attaccare. La scelta di provarci con Charles Leclerc non ha pagato, ma è il segno di uno spirito rinnovato. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr