;

Diabolik, no ai funerali pubblici. La famiglia: "Così lo uccidono due volte"

L'Unione Sarda.it L'Unione Sarda.it
(Sezione: Interno) Gravi pregiudizi per l'ordine e la sicurezza pubblica. È la motivazione con cui il questore di Roma ha deciso che i funerali di Fabrizio Piscitelli, l'ultras laziale noto con il nome di Diabolik e brutalmente assassinato mercoledì nella Capitale, dovranno svolgersi in forma privata.
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.