Migranti, riesplode l'emergenza davanti alla Libia tra soccorsi e nuovi naufragi

Migranti, riesplode l'emergenza davanti alla Libia tra soccorsi e nuovi naufragi
Per saperne di più:
TG La7 INTERNO

Raccolto da Alarm Phone l'sos di un altro barcone alla deriva con a bordo un centinaio di migranti riportati a Tripoli nella notte.

Invece i 95 migranti alla deriva da almeno 12 ore in mare sono stati intercettati dalla Guardia Costiera libica e riportati a Tripoli questa notte.

La notizia smentita dalla Guardia Libica: 'Non ne sappiamo nulla'.

cronaca. Per la Mezzaluna Rossa almeno 50 vittime, notizia smentita dalla guardia libica. (TG La7)

Ne parlano anche altri giornali

Secondo il portavoce dell'Unhcr Tarik Argaz "700 migranti sono stati riportati in Libia negli ultimi giorni, solo per finire in detenzione arbitraria Raccolto da Alarm Phone l'sos di un altro barcone alla deriva con a bordo un centinaio di migranti riportati a Tripoli nella notte. (TG La7)

❗Abbiamo ricevuto notizia di un altro naufragio oggi al largo della #Libia. Immagine di repertorio - Sos Mediterranee. COMMENTA E CONDIVIDI. . . . . . . Cinquanta persone migranti, fra cui alcuni egiziani, sono annegate al largo della Libia in seguito al naufragio dell'imbarcazione su cui viaggiavano. (Avvenire)

«Essere scampati alla morte in mare e alla cattura dei libici dà forza e speranza», sottolineano ancora dalla nave. Si è aggravato il bilancio del naufragio dell’altro ieri davanti alle coste della Libia, di fronte a Zawiya. (Corriere della Sera)

Naufragio al largo della Libia: “50 morti”. Sabato 723 migranti presenti a Lampedusa: il centro…

Invece i 95 migranti alla deriva da almeno 12 ore in mare sono stati intercettati dalla Guardia Costiera libica e riportati a Tripoli questa notte. Cinquanta migranti, fra cui alcuni egiziani, sono morti, come riferisce stamani la Mezzaluna Rossa libica, citata da Al Arabya in un Tweet. (TG La7)

Lo rende noto Al Arabya citando fonti della Mezzaluna Rossa libica (LaPresse) – Cinquanta persone, di cui alcune di nazionalità egiziana, sarebbero morte nel naufragio di un’imbarcazione di migranti al largo delle coste della Libia (LaPresse)

A pochi giorni dal naufragio che ha provocato oltre 100 morti, nelle stesse acque si è consumata nella notte la nuova tragedia. Dell’episodio riferisce anche l’Oim in Libia su Twitter scrivendo che ieri “172 migranti, tra cui donne e bambini, sono stati rimpatriati in Libia dalla guardia costiera (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr