Saman Abbas, il cugino arrestato in Francia consegnato all'Italia: indagato per omicidio, lui nel video choc

Saman Abbas, il cugino arrestato in Francia consegnato all'Italia: indagato per omicidio, lui nel video choc
leggo.it INTERNO

Alla frontiera di Ventimiglia è stato preso in custodia dai carabinieri di Reggio Emilia che lo stanno portando nel carcere della città.

Il soggetto verrà tradotto in carcere a Reggio Emilia e messo a disposizione della magistratura».

«In questo momento il nucleo investigativo ha preso in carico a Ventimiglia, Ikram Ijaz, il cugino di Saman.

Il cugino era stato arrestato il 29 maggio scorso a Nimes, in Francia, dalla polizia transalpina su mandato di arresto europeo spiccato dal tribunale di Reggio Emilia su richiesta della Procura

Ikram Ijaz, uno dei cugini di Saman Abbas, indagato per l'omicidio e l'occultamento del cadavere, arrestato nei giorni scorsi a Nimes è stato consegnato all'Italia. (leggo.it)

Ne parlano anche altri media

(LaPresse) – Il cugino di Saman Abbas, la 18enne pakistana residente a Novellara (Reggio Emilia) di cui si sono perse le tracce a fine aprile, è stato portato nel carcere di Reggio Emilia, dopo essere stato preso in carico a Ventimiglia (Imperia) dalle autorità italiane. (LaPresse)

Secondo le accuse, infatti, Ijaz, avrebbe partecipato all’uccisione e alla successiva sparizione del cadavere, con i genitori, lo zio di Saman e un cugino Ikram Ijaz, cugino di Saman Abbas la ragazza scomparsa in Emilia Romagna, è stato estradato questa mattina al confine italo-francese di Ventimiglia, da dove è partito alla volta del carcere di Reggio Emilia (SanremoNews.it)

Omicidio di Saman Abbas, il cugino estradato dalla Francia entra nel carcere di Reggio Emilia

Il giovane era stato fermato a Nimes mentre si trovava a bordo di un Flixbus che lo avrebbe portato a Barcellona. È arrivato in Italia il cugino di Saman Abbas, la 18enne di origini pakistane residente a Novellara, in provincia di Reggio Emilia, di cui non si hanno più notizie dal 30 aprile. (LaPresse)

Per Ikram Ijaz le porte del carcere di via Settembrini si sono spalancate alle 19.50. REGGIO EMILIA. Omicidio di Saman, l'arrivo in carcere a Reggio del cugino estradato. Ad attendere il convoglio una schiera di telecamere e obiettivi, gli stessi che da settimane seguono le indagini per ritrovare Saman. (La Gazzetta di Reggio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr