MotoGP Doha: Yamaha al top con Quartararo, Rossi ancora giù

MotoGP Doha: Yamaha al top con Quartararo, Rossi ancora giù
Motosprint.it SPORT

Vediamo il meglio e il peggio del fine settimana appena concluso

Ma per una Yamaha che sorride, ce ne sono due in grossa difficolta.

Una gara serrata, che ha visto trionfare Quartararo davanti al duo Pramac Zarco/Martin.

MotoGP Doha: Yamaha al top con Quartararo, Rossi ancora giù. Il weekend di Pasqua non ha fermato il Campionato del Mondo di MotoGP, che a una settima dall'inizio della stagione è ritornato subito in pista per il secondo GP sul circuito di Losail. (Motosprint.it)

Su altri giornali

“Nella spallata tra Miller e Mir - avevamo chiesto - chi ha ragione?”. La risposta che ha riscosso più successo, con il 54% dei voti e oltre 120 partecipanti è stata “Joan Mir”. (Motosprint.it)

Tanti i piloti della MotoGP che devono fare i conti con la sindrome compartimentale. I prototipi della classe regina sono sempre più nervosi e possenti, costringendo gli atleti a fare forza sugli avambracci per tenere ben salda la moto. (Corse di Moto)

Voglio ringraziare il dottor Mir e tutto il suo staff dell’Ospedale Dexeus per la loro disponibilità e per le loro cure”, ha detto Miller Il suo rientro in pista è previsto già a partire dal prossimo GP del Portogallo a Portimão, fra una decina giorni. (Sport Mediaset)

Perché i commissari devono rivedere l'incidente tra Miller e Mir

L’australiano si è affidato alle cure del professor Xavier Mir, per un intervento reso necessario dopo due weekend estremamente critici e un doppio nono posto ottenuto sul circuito di Losail (Qatar). Jack Miller si è sottoposto a un intervento chirurgico nel pomeriggio odierno. (OA Sport)

Miller trascorrerà 24 ore in ospedale e poi potrà iniziare la riabilitazione con l’obiettivo di poter scendere in pista già nel prossimo appuntamento di Portimão per il Gran Premio del Portogallo, in programma dal 16 al 18 aprile. (FormulaPassion.it)

Al 13esimo giro del GP di Doha di MotoGP, il gruppo di testa guidato da Jorge Martin stava iniziando ad allungarsi. Ci sono diverse ragioni per credere che il pilota australiano stesse cercando vendetta e Mir infatti ha criticato la manovra, con la convinzione che fosse deliberata (Motorsport.com, Edizione: Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr