"Migranti, non venite negli USA": bufera su Kamala Harris

Migranti, non venite negli USA: bufera su Kamala Harris
Altri dettagli:
Gli Stranieri, news immigrazione ESTERI

“Non venite negli Stati Uniti, perché sarete rimandati indietro”.

Le parole di Kamala Harris hanno avuto un risalto internazionale, provocando le reazioni anche del mondo politico nostrano

Gli Stati Uniti continueranno a far rispettare le nostre leggi e a proteggere i nostri confini.

Nel corso della conferenza stampa, tenuta assieme al presidente Giammattei, Kamala Harris ha usato parole nette in riferimento all’immigrazione illegale negli Stati Uniti: “Non venite. (Gli Stranieri, news immigrazione)

Se ne è parlato anche su altri media

– continua sotto –. Il “vero” messaggio – In realtà il monito di Harris, anche se con sfumature più dure, è in linea con il messaggio di Biden. – continua sotto –. “Il nodo è la causa delle migrazioni” – “Dobbiamo parlare delle aree che causano il problema al confine” fra Stati Uniti e Messico. (PUPIA)

Nel Paese del Centro America, da cui partono moltissimi in cerca di fortuna verso gli Usa, ha promesso nuovi aiuti e investimenti (oltre ai vaccini). (La Repubblica)

Capiranno mai che bloccare l’immigrazione clandestina è un dovere? Solo la sinistra italiana, nella sua foga immigrazionista, continua a tenere spalancati i nostri porti a chiunque. (La Voce del Patriota)

Migranti, Kamala come Trump. "Non venite negli Stati Uniti"

“Non venite negli Stati Uniti, noi continueremo ad applicare le nostre leggi e a difendere i nostri confini. E restano tensioni diplomatiche o aperti conflitti con il presidente dell’Honduras, El Salvador e Nicaragua, tre Paesi chiave per fermare i flussi migratori verso gli Usa (America Oggi)

Come riporta l'Adnkronos, la politica democratica ha sostenuto che il percorso migratorio dal Messico agli USA potrebbe essere particolarmente "pericoloso e pieno di insidie"(2). Tale presa di posizione, riporta l'Huff Post, ha causato diverse polemiche politiche e tra le politiche dem più critiche bisogna segnalare Alexandria Ocasio-Cortez(1). (Informazione Consapevole)

Decisamente diverso, invece, è se a pronunciare avvertimenti simili a quelli di trumpiana memoria è l'attuale vice presidente Usa Kamala Harris, icona dei progressisti a stelle e strisce e non solo. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr