Benzina e diesel, stop in UE dal 2035

FormulaPassion.it ECONOMIA

Anche l’Europa si prepara a fissare una deadline per dire stop alla vendita di auto diesel e a benzina.

Acea, l’associazione dei costruttori, sceglie però di rimanere con i piedi per terra, e commenta: “Sono solo indiscrezioni, aspettiamo la proposta”

“I produttori europei hanno bisogno di un chiaro segnale politico“, le parole riportate dall’Ansa da parte del presidente della Commissione ambiente dell’Europarlamento, Pascal Canfin. (FormulaPassion.it)

La notizia riportata su altri giornali

(LaPresse) – “Con il Pnrr il settore automotive ha ricevuto dei segnali di attenzione, anche se gli stanziamenti in favore dello sviluppo della mobilità sostenibile, e in particolare di quella a emissioni zero, potevano decisamente essere maggiori, prevedendo misure specifiche di sostegno alla riconversione produttiva della filiera”. (LaPresse)

Saranno le piattaforme per auto di grandi dimensioni (segmento E) a raggiungere per prime i volumi del termico indicativamente nel 2023. Industria auto sotto pressione in Europa. Probabilmente, determinati Paesi europei fortemente esposti all’industria automobilistica tenteranno di annacquare le proposte. (ClubAlfa.it)

Il nuovo modello di lavoro subordinato arriva a Milano con l’assunzione di oltre 1000 rider a cui verrà applicato il CCNL del settore Logistica, Trasporto, Merci e Spedizioni. La candidatura per consegnare con Just Eat avviene attraverso la pagina dedicata www. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Milano, 22 giu. La cifra stanziata dall’Italia sarebbe appunto insufficiente “considerando i costi di investimento necessari per realizzare una gigafactory e il ritardo maturato dal nostro Paese rispetto ad altri Paesi competitor”, prosegue Scudieri (LaPresse)

Lo stop alla produzione di veicoli con motori a combustibili fossili dovrebbe scattare nel 2035, quale misura del più ampio pacchetto per la sostenibilità (Fit for 55 package) che l’esecutivo comunitario presenterà il mese prossimo (14 luglio). (La Stampa)

Le uniche due case automobilistiche pronte ad abbandonare la produzione di motori a benzina o diesel sono Volvo e Volkswagen. " Una proposta definita dal commissario responsabile, Fran Timmermans, " ambiziosa " e che soprattutto non riguarderà solamente le auto ma anche il trasporto aereo e marittimo. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr