Quei misteriosi 19 attacchi aerei sul deserto libico: l’operazione francese usata dall’Egitto per colpire trafficanti di uomini e contrabbandieri

Quei misteriosi 19 attacchi aerei sul deserto libico: l’operazione francese usata dall’Egitto per colpire trafficanti di uomini e contrabbandieri
La Stampa ESTERI

Ma, secondo il sito Disclose, specializzato nel giornalismo investigativo, il regime di Abdel Fatah al Sisi avrebbe utilizzato quello strumento per colpire i trafficanti di uomini e contrabbandieri attivi nella zona.

I dati dovrebbero essere vagliati, per concentrarsi sui terroristi sospetti, ma i francesi coinvolti “si rendono conto molto in fretta – scrive Disclose – che sono utilizzati per uccidere civili accusati di contrabbando

Utilizzando un piccolo aereo di sorveglianza, fornito dall’intelligence militare francese, si comunicano informazioni agli egiziani sui veicoli in transito in questa parte del deserto libico. (La Stampa)

Ne parlano anche altri media

L'operazioni Sirli, secondo i documenti top secret ottenuti dal sito Disclose, specializzato in giornalismo investigativo, avrebbe provocato 19 bombardamenti mirati dal 2016 al 2018 con centinaia di morti civili. (il Giornale)

L’attaccante arancioneroverde, nonostante il grande momento, ci tiene a precisare di voler tenere i piedi piantati a terra. PIEDI A TERRA – David Okereke, attaccante del Venezia, si avvicina alla sfida con l’Inter consapevole di non potersi permettere cali di tensione: «L’impegno da parte nostra comunque non mancherà mai perché, pur avendo grosse potenzialità, sappiamo di dover mantenere i piedi ben piantati a terra e lavorare duramente di settimana in settimana. (Inter-News)

Insomma, Calhanoglu era un cecchino in Germania ed è tornato ad esserlo con l’Inter. Secondo TuttoSport può diventare sempre più decisivo per il gioco di Inzaghi. (Inter-News)

Venezia, parla Okereke: “spero di continuare così, contro la Roma…”

Roma, 23 nov. C’è un tempo per ogni cosa, il mio era 10 anni fa, nel 1999. (LaPresse)

Dopo la gara vinta contro la Fiorentina siamo andati in una situazione un po’ così così, poi penso a come siamo adesso e se abbassiamo l’attenzione possiamo tornare in una brutta situazione Forse contro la Roma però è stato il più bello perchè davanti ai nostri tifosi. (Europa Calcio)

Ecco le sue parole. Senza il loro aiuto forse ora non sarei qui a giocare in un campionato importante come quello italiano con la maglia del Venezia“ (Calcio In Pillole)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr