Monreale, attivato il protocollo informatico al Comune

Monreale, attivato il protocollo informatico al Comune
Monrealelive.it INTERNO

– Adeguato e Completato il sistema automatizzato di gestione del Protocollo Informatico del Comune di Monreale che consente ai cittadini di inviare le istanze alla posta elettronica certificata (Pec) istituzionale dell’ente, ricevendo in tempo reale la certificazione elettronica di avvenuta protocollazione.

Il nuovo sistema, oltre ad attribuire il numero progressivo di acquisizione al documento, consentirà di gestirne anche il percorso, offrendo una reportistica sui tempi di lavorazione e sull’attività di ogni singolo elemento delle varie unità organizzative dell’Amministrazione. (Monrealelive.it)

Su altri giornali

Tra le 548 scuole ricadenti nei Comuni in cui sono stati adottati provvedimenti di chiusura, 513 (434.237 studenti) hanno attivato la didattica a distanza, mentre 35 (28.912 alunni) non hanno svolto lezioni (Ansa)

A Palermo si torna in classe, il sindaco Orlando: “Prendo atto della decisione. “Stante la sospensiva, non posso che fare un forte appello ancora una volta al senso di responsabilità di tutti e rivolgo nuovamente un richiamo alle responsabilità degli organi competenti della sanità nazionale e regionale“. (Orizzonte Scuola)

«Come Ufficio scolastico regionale ribadiamo l’importanza della scuola in presenza, al fine di garantire un percorso equilibrato di crescita e una piena realizzazione del progetto di vita di ogni alunno. (il Fatto Nisseno)

Sicilia, a Palermo e Agrigento si torna in classe: il Tar riapre le scuole chiuse dai sindaci

Circa 200 comuni siciliani hanno deciso di serrare le scuole fino a domenica nonostante una task force ne avesse ordinato la riapertura, situazione che ha generato il copioso sgorgare di un fiume di ricorsi al Tar e di lettere prefettizie contenenti l’invito ai sindaci di tornare sulle proprie decisioni. (Sicilia ON Press)

Il Tibunale amministrativo in Sicilia ha accolto, con il suo presidente Salvatore Veneziano, l’istanza cautelare presentata contro le ordinanze firmate da Leoluca Orlando e Francesco Miccichè, sindaci di Palermo e Agrigento. (Open)

Secondo Orlando e gli amministratori non ci sono ancora dati "certi" sui tracciamenti nè sui contagi e finché non ci saranno il ritorno in classe non è sicuro. I sindaci annunciano la decisione di chiudere le scuole fino a domenica demandando agli istituti la scelta sulla Dad: il sindaco di Palermo e presidente dell'Anci, dopo che la task force ha dato il via libera alla riapertura per domani, ha riunito i primi cittadini siciliani. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr