La Tesla Model S Plaid "pizzicata" nei test invernali

La Tesla Model S Plaid pizzicata nei test invernali
Greenmotorsport ECONOMIA

La Tesla Model S Plaid, la Tesla più potente di sempre annunciata insieme al restyling di Model S e Model X, è stata pizzicata nei test invernali.

La Model S Plaid ha tre motori elettrici che garantiscono una potenza massima di 1.020 CV, che superano i 1.100 sulla Plaid+.

La Plaid ha un’autonomia di 628 km, la Plaid+ di oltre 840 km

Tesla Model S Plaid: che bestia!

Il trittico di unità elettriche sono in grado di garantire uno 0-100 di 2,1 secondi nella Plaid, e inferiore a 2 secondi per la Plaid+. (Greenmotorsport)

Su altri giornali

Da quello che trapela dal Canada, Maple Majestic ha intenzione di offrire alla clientela diverse configurazioni di pacchi batterie, così come è in cantiere una versione ibrida pronta ad accogliere un motore endotermico come propulsore "di riserva". (Auto.it)

“L’opportunità che vedo è quella di far uscire un’auto dai volumi di produzioni elevati, con prezzo ragionevole e di bell’aspetto; un suv elettrico che sia parte di un mercato di massa che ora non esiste. (FormulaPassion.it)

La Model S Plaid è già prenotabile anche in Italia, dove il prezzo parte da 119.990€. Tesla Model S Plaid+: guarda il bolide elettrico sfrecciare sulla neve in un nuovo video ufficiale. La nuova Model S Plaid si mostra alla prova della neve in un nuovo breve video ufficiale pubblicato da Tesla. (Lega Nerd)

Auto elettriche: Volkswagen supererà Tesla nel 2025

Il richiamo, secondo Tesla, si applica esclusivamente ai modelli fabbricati prima di marzo 2018 ed è destinato a controllare il funzionamento di una scheda di memoria. Secondo un precedente rapporto del giornale tedesco «Augsburger Allgemeine», ci sono 7.500 veicoli destinatari del richiamo. (La Stampa)

Attualmente nel configuratore online, anche nei Paesi europei, restano le immagini con il volante yoke, e anche le foto "nascoste" della variante con volante tondo sono scomparse (DMove.it)

Auto elettriche, la gara tra Volkswagen e Tesla. Secondo le analisi di LMC, il settore delle auto elettriche vedrà nei prossimi anni l’ingresso di numerosi produttori e, per questa ragione, il market share delle aziende più affermate andrà progressivamente a ridursi. (Ecoblog.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr