Non può fare tutto (sempre) Joao Pedro: il dato allarmante in attacco

Non può fare tutto (sempre) Joao Pedro: il dato allarmante in attacco
Approfondimenti:
Cagliari News 24 SPORT

Il capitano del Cagliari è costretto ogni partita a caricarsi sulle spalle l’intero peso dell’attacco rossoblù per cercare una vittoria.

Semmai non dovrebbe capitare che i suoi compagni di reparto falliscano occasioni su occasioni o siano poco incisivi nelle zone di competenze.

Dietro a Joao Pedro c’è il vuoto. Tutto sempre sulle spalle di Joao Pedro.

Se il Cagliari si ritrova al terzultimo posto è anche a causa di un attacco a dir poco sterile. (Cagliari News 24)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Un problema mica da poco, considerata la confusione che regna sovrana nella zona nevralgica del campo praticamente dall’inizio della stagione. Nel mercato di gennaio l’uruguaiano è stato ceduto in Spagna, senza che la società rossoblù provvedesse ad un adeguato rimpiazzo. (Calcio Casteddu)

Nessuno, proprio nessuno, ha avuto una MV (Media Voto, ndr) sufficiente:. Ecco le medie dei voti:. 4.3. 5.2. 4. 4.6. 4. 4.7. 4.7. 4.9. 4.9. 4.7. 4.9. 4.4. 5.1. 4.5. 2.3. 4.3. 4.6. Il sondaggio è chiuso. (Calcio Casteddu)

Da normalizzatore a incazzatore: Semplici ha poco tempo a disposizione per fare il miracolo, ma dal suo cambio di veste passa una grande fetta di futuro del Cagliari Che ora inseguono il Torino quartultimo, che ha due punti in più in classifica e una gara da recuperare contro la Lazio. (TUTTO mercato WEB)

Serie A, il punto. Il Cagliari verso una discesa senza freni mentre le avversarie guadagnano punti

Credo che abbiano fatto una buona partita, purtroppo il risultato rimane la cosa più importante e non ci ha dato ragione, il calcio va così». Nella ripresa ci siamo assestati meglio tatticamente, passando al 4-4-2: la squadra è stata più aggressiva e si è abbassata meno. (La Nuova Sardegna)

Nel caso in cui il Cagliari dovesse retrocedere, capitan Joao Pedro sarebbe pronto a restare con il suo Cagliari? CAPITAN JP – Joao Pedro, a pochi minuti dal fischio d’inizio di Cagliari-Verona ha pronunciato delle parole molto forti: «retrocedere sarebbe una macchia che farebbe male a tutti noi». (Cagliari News 24)

I viola restano a braccetto col Benevento, che ha fermato il Parma sempre penultimo, sul 2-2. Il che tradotto, significa grinta, lottare su ogni pallone e scendere in campo per dimostrare che mantenere la Serie A è ancora possibile. (Calcio Casteddu)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr