Penna, dizionario e qualche mascherina: al via la maturità a Torino

Penna, dizionario e qualche mascherina: al via la maturità a Torino
Approfondimenti:
La Repubblica INTERNO

Con una giornata che nel Torinese è stata bagnata dalla pioggia e, sperano gli studenti, anche fortunata.

L'esame di maturità è ufficialmente iniziato per 33.593 studenti piemontesi.

Gli studenti sono entrati nelle aule o nei corridoi, a seconda dell'organizzazione interna dei banchi, "armati" di penna, dizionario e tanti anche mascherina.

Non si ha ancora un quadro di eventuali assenze per covid, in quel caso ci sarà la prova suppletiva il 6 luglio

Molti studenti, infatti, hanno comunque scelto di indossarla durante la prova nonostante non fosse obbligatoria, ma raccomandata dove non si rispetta il metro di distanza. (La Repubblica)

Ne parlano anche altri giornali

Soluzioni Prima prova Maturità 2022: le tracce svolte dei temi. Come funziona la prima prova della Maturità 2022? Con la prima prova scritta svoltasi questa mattina è ufficialmente iniziata la tanto attesa Maturità 2022. (Skuola.net)

Prima prova Maturità 2022: tutte le news. Prima Prova Maturità 2022: tutte le novità in diretta. Ore 8:00. Ore 7:00. 2 tracce di analisi del testo (Tipologia A);. 3 tracce di testo argomentativo (Tipologia B);. (Skuola.net)

Soluzione Prima Prova Maturità 2022: tipologia A, seconda traccia su Nedda di Giovanni Verga. Analisi del testo Prima Prova 2022: ecco come svolgerlo. Analisi e comprensione del testo:. nella prima parte, il candidato dovrà vedersela con domande tecniche inerenti la metrica, le figure retoriche e la scelta linguistica dell'autore. (Skuola.net)

Maturità, alla prova di italiano gli studenti napoletani puntano sull’attualità

"Io ho fatto rimpicciolire delle fotocopie con tutte le formule per la prova di economia aziendale", scrive una persona nel gruppo. Le tattiche usate dagli studenti fra cellulari, smartwatch e bigliettini, e la reazione di chi teme la bocciatura. (Studenti.it)

Tra le tracce c’è una poesia delle Myricae di Giovanni Pascoli «La via ferrata» e per l’analisi di un testo argomentativo «La sola colpa di essere nati» di Gherardo Colombo e Liliana Segre.Poi: una novella di Giovanni Verga «Nedda, Bozzetto siciliano», un discorso pronunciato alla Camera da Giorgio Parisi, premio Nobel per la Fisica 2021, e una riflessione sull’iperconnessione a partire da un testo della sociolinguista Vera Gheno e del giornalista e filosofo Bruno Mastroianni. (La Provincia Pavese)

Le voci degli studenti napoletani | [email protected] - CorriereTv. Alcuni soddisfatti, altri meno: dalla loro voce traspare la delusione per il contenuto delle tracce della prima prova degli esami di maturità di quest’anno, con il ritorno degli scritti dopo la parentesi della pandemia (Corriere)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr