Musumeci arriva terzo e si infuria: «È un'offesa. Azzero la giunta» | il manifesto

Musumeci arriva terzo e si infuria: «È un'offesa. Azzero la giunta» | il manifesto
Il Manifesto INTERNO

Impallinato dai franchi tiratori, Nello Musumeci è solo terzo, dietro non solo a Gianfranco Miccichè - suo grande nemico politico - ma persino a Nunzio Di Paola, il deputato su cui M5s e Pd hanno fatto convergere i propri voti.

Il voto per i grandi elettori del Capo dello Stato rende ufficiale la spaccatura in atto da mesi nella coalizione.

Centrodestra alla resa dei conti in Sicilia.

Uno sgarbo istituzionale e politico insopportabile per il governatore, andato su tutte le furie. (Il Manifesto)

Se ne è parlato anche su altre testate

- PALERMO, 13 GEN - "Indignazione" è il sentimento nei partiti per lo sfogo di ieri sera del governatore Nello Musumeci, che in una diretta Facebook dopo avere minacciato a caldo le dimissioni per lo sgambetto di alcuni franchi tiratori che non lo hanno votato come grande elettore dando il loro consenso al candidato del M5s Nunzio Di Paola, ha annunciato l'azzeramento della giunta definendo quei parlamentari "disertori, "ricattatori", "scappati di casa", "vili", pavidi". (Ansa)

A rivelare il tentativo è un big del centrodestra, all’indomani della bagarre che in Assemblea ha certificato la spaccatura tra un pezzo dello stesso centrodestra e il presidente Musumeci. Intanto, Musumeci ha convocato per stamattina la giunta, probabilmente per formalizzare il ritiro delle deleghe (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Decisione dopo lo schiaffo sui Grandi Elettori all'Ars, che lo ha visto arrivare ultimo. . Regione, Musumeci azzera la Giunta: "Franchi tiratori ricattatori, sono scappati di casa". . di Redazione | ieri | POLITICA. (Sikily News)

SikilyNews.it - Regione, Musumeci azzera la Giunta: "Franchi tiratori ricattatori, sono scappati di casa"

Inoltre azzera la giunta e subito dopo annuncia di volerla ricomporre, ma facendo riferimento sempre agli stessi deputati di maggioranza che lui stesso oggi ha duramente attaccato. (il Fatto Nisseno)

Lo ha dichiarato Danilo Lo Giudice, deputato regionale di Sicilia Vera e presidente del gruppo Misto all'Ars. "Sono sconcertato dalle parole del presidente Musumeci, durante e dopo i lavori d'aula. (CataniaToday)

Ciascun gruppo parlamentare deciderà chi resterà in proporzione alla sua consistenza, mentre nelle tribune invece potranno accedere 106 parlamentari senza contingentamento per gruppo. Saranno 200 i grandi elettori che potranno accedere contemporaneamente all’Aula di Montecitorio durante le votazioni per il Presidente della Repubblica, che avranno inizio il prossimo 24 gennaio. (Ultime notizie dall'Italia e dal mondo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr