Tutto in famiglia

Tutto in famiglia
FormulaPassion.it SPORT

Non vedere il talento di Max Verstappen era impossibile, a prescindere dal fatto che abbia il papà con un passato nel Circus.

Ma se Jos Verstappen ha visto del talento in Max, forse c’è da credergli quando dice che Thierry Vermeulen può avere un futuro nel paddock.

Non lo farei nemmeno se il mio piccolo di due anni inizia a correre“, ha detto Jos Verstappen a De Telegraaf, riferendosi al fratellastro di Max, Jason

Famiglia va tra virgolette perché in questo caso non c’è un legame di sangue ma di soldi. (FormulaPassion.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

La cifra di cui si parla, secondo indiscrezioni che proseguono da settimane, è di 30 milioni di dollari, al cambio 25 milioni di euro. Il cosiddetto Salary Cap potrebbe entrare nel gergo abituale della Formula 1, dopo diverse trattative e ammiccamenti vari soprattutto nel corso dell’ultimo anno. (FormulaPassion.it)

Il mancato feeling con la nuova vettura potrebbe essere dovuto anche all’assetto low rake che si sposa male con il nuovo disegno dei fondi previsto dai regolamenti. Il 2021 di Vettel non è infatti iniziato nel migliore dei modi. (Corriere dello Sport.it)

L’unica cosa certa è che il tanto atteso faccia a faccia tra l’inglese 7 volte iridato e l’olandese sempre più volante, invocato da tempo, diventerà il filo conduttore di una stagione già piena di un sacco di temi d’interesse. (Autosprint.it)

F1 | Hamilton, il potere dell’esperienza

“Corro contro il pilota più forte della storia, almeno secondo i numeri. Anche Verstappen o Leclerc faticherebbero contro Hamilton”. (FormulaPassion.it)

li organizzatori pensano di stabilire un tetto massimo: 25 milioni di euro da dividere tra i due titolari e le "riserve". La Formula 1 pensa ad inserire un tetto all'ingaggio dei piloti. Mentre Charles Leclerc incassa dalla Ferrari circa 9 milioni di euro. (Sport Mediaset)

Poi, sapendo che i sorpassi oltre i limiti di curva 4 non erano consentiti, ha ‘spinto’ Verstappen ad attaccarlo proprio in quel punto. In Bahrain, contro Verstappen, Hamilton ha invece saputo forzare quando era strettamente necessario, senza rovinare le gomme nel tentativo di incrementare il ritmo e senza rischiare l’incidente al momento dell’attacco subito. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr