Mitra e pistola: così la coppia presidia la villa dai manifestanti

Mitra e pistola: così la coppia presidia la villa dai manifestanti
ilGiornale.it ilGiornale.it (Esteri)

Anche il Presidente Usa Donald Trump ha rilanciato il video sul suo account twitter, senza alcun commento.

Come riporta l'agenzia Adnkronos, i manifestanti fanno parte del movimento " Expect Us " che " chiede azioni contro la violenza nei confronti degli afroamericani ".

La notizia riportata su altri giornali

Una coppia di un quartiere ricco della città di Saint Louis ha attirato l'attenzione dei media uscendo armata nel suo giardino. Il ricco quartiere del Central West End di St. Luis è stato teatro di una situazione ad alta tensione. (Sputnik Italia)

A cercare di portare la calma ci ha provato uno dei manifestanti, che indossava una maglietta con su scritto «Mani in alto, non sparare». Il proprietario di casa è uscito a piedi nudi, brandendo un’arma semiautomatica, accanto a sua moglie armata di pistola, intimando a circa 500 manifestanti di non avvicinarsi. (Open)

A Saint Louis una coppia si è appostata davanti casa con fucile e pistola per allontanare i manifestanti dalla proprietà. Vista l’ostilità di marito e moglie, alcuni manifestanti hanno incitato gli altri a non fermarsi, così da evitare che la situazione degenerasse. (Yahoo Notizie)

"Stiamo assistendo a qualcosa di paragonabile ad un'ondata, ad un'epifania sul possesso di armi", osserva Gottlieb. Ieri ha ritwittato il video di una coppia che a St. Louis, nel Missouri, ha puntato le armi contro i manifestanti. (AGI - Agenzia Italia)

Sia, infatti, alcuni importanti media statunitensi, sia i principali quotidiani italiani si sono affrettati a dipingere la coppia come invasata e inspiegabilmente intenta a minacciare “pacifici” manifestanti che sulla “pubblica via” stavano facendo la loro manifestazione. (Armi e Tiro)

Per questo ti chiedo di sostenerci, con un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr