Atalanta, Gosens sul mercato: un nome per sostituirlo

Atalanta, Gosens sul mercato: un nome per sostituirlo
Calciomercato.com SPORT

Commenta per primo L'Atalanta vuole almeno 40 milioni di euro per far partire in estate il suo gioiello Robin Gosens , arma letale sulla fascia sinistra che domina l'out di gara in gara a suon di gol- 9 finora- e di corse. Sul tedesco al momento ci sono City, Atletico Madrid, Inter e Juve, ma la sua partenza dipenderà anche dalla qualificazione Champions della Dea. IL NOME NUOVO- Intanto la dirigenza nerazzurra si muove per programmare e cautelarsi con un eventuale sostituto: Tuttomonza. (Calciomercato.com)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Non mi ha nemmeno guardato, ha detto solo no». Inizia così il racconto dell’aneddoto che ha come protagonisti Robin Gosens, oggi 26enne, e Cristiano Ronaldo. (Corriere della Sera)

ella sua autobiografia intitolata 'Vale la pena sognare', in uscita il prossimo 8 aprile, Robin Gosens racconta un retroscena con Cristiano Ronaldo, con il portoghese autore di una brutta figura. Dopo il fischio finale sono andato da lui, non sono nemmeno andato dal pubblico per festeggiare. (Sport Mediaset)

La porta chiusa in faccia da CR7 non lascia indifferente Gosens, il quale raccontando l’aneddoto non nasconde di aver ‘accusato il colpo’. Hai presente quel momento in cui accade qualcosa di imbarazzante e ti guardi intorno per vedere se qualcuno l’ha notato? (Virgilio Sport)

Atalanta, Gosens svela: "Chiesi la maglia a Ronaldo, la sua riposta mi fece vergognare"

Sembra più facile, però, che l'esterno tedesco dell'Atalanta possa soprassedere dopo un rifiuto netto e inaspettato che l'ha fatto rimanere molto male Non mi ha nemmeno guardato, ha detto solo: 'No!'" (ilGiornale.it)

L'esterno dell'Atalanta ha raccontato un retroscena legato a Ronaldo: "Dopo la gara con la Juve ho provato a chiedere la maglia a Cristiano, era il mio sogno. È stato svelato un altro passaggio dell'autobiografia di Robin Gosens, in uscita il prossimo 8 aprile. (ilBianconero)

Hai presente quel momento in cui accade qualcosa di imbarazzante e ti guardi intorno per vedere se qualcuno l’ha notato? Il calciatore ha deciso anche di scrivere un'autobiografia che uscirà nei prossimi giorni e in cui c'è anche un aneddoto molto curioso raccontato dal tedesco e che riguarda Cristiano Ronaldo: “Dopo la partita contro la Juventus, ho cercato di realizzare il mio sogno di avere la maglia di Ronaldo. (La Lazio Siamo Noi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr