Roma, la dipendente Atac si era data malata da un anno: gestiva un B&B alle Canarie

Roma, la dipendente Atac si era data malata da un anno: gestiva un B&B alle Canarie
Per saperne di più:
Open INTERNO

Tutto è cominciato quando la donna ha pubblicato un post su Facebook con tanto di link che rimandava al suo b&b: «Voglia di sole e relax?

Atac ha già aperto un’indagine interna per capire come sia potuto accadere e, dunque, quali conseguenze avrà.

Infatti, aveva aperto un b&b alle Canarie, esattamente a Puerto Rico.

L’Inps, intanto, ha dichiarato che i certificati finora ricevuti dalla capostazione – che attestavano la sua malattia – non fossero originali ma solo copie

Una seconda vita che le piaceva così tanto che non ci ha pensato un attimo a mostrarla a tutti sui social. (Open)

Su altre fonti

La storia. Stando a quando riporta Il Messaggero, la 50enne si è trasferita alle Canarie lo scorso febbraio, in piena pandemia. Un periodo che si è protratto per oltre dodici mesi durante i quali l'ex capostazione ha intascato regolarmente lo stipendio. (ilGiornale.it)

Ebbene: è venuto fuori che non erano mai stati consegnati certificati medici originali nè ad Atac nè all’ente di previdenza Uno dei luoghi con il miglior clima di tutta la Spagna»: questo quanto reclamizzato dal sito web ufficiale del turismo dell’isola che “ospita” la dipendente Atac. (Il Sussidiario.net)

«Mi sono rotta la gamba qui, pensi, appena arrivata sull’isola, all’inizio del 2020. «Innanzitutto all’Atac devono dire le cose vere - ribatte la capostazione - Perché i certificati medici ci sono, non capisco cosa abbiano contestato» (ilmessaggero.it)

Capostazione in malattia da un anno e mezzo Ma lavora alle Canarie

In Italia risultava assente per malattia ma in realtà si trovava alle Canarie dove gestiva una casa vacanze. Una capostazione dell’Atac, l’azienda dei trasporti di Roma, da circa due anni inviava certificati medici asserendo di essere malata, mentre, in realtà, si trovava alle Canarie dove gestiva una casa vacanze. (ViviTenerife e ViviGranCanaria)

Roma, capostazione si dava malata al lavoro ma aveva cambiato vita: gestiva un b&b alle Canarie di Valentina Lupia. Da due anni inviava certificati medici che permettevano alla donna di non presentarsi al lavoro. (Repubblica Roma)

La dipendente, una capostazione dell’azienda di trasporto capitolina, si era di fatto trasferita alle Canarie dal 2020 dove gestiva al struttura ricettiva a Fuerteventura, ma per l’Atac era ufficialmente in malattia e dunque continuava a percepire lo stipendio. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr