;

La figlia del droghiere “Gambù” lascia al Comune di Treviglio 6 milioni di euro

La figlia del droghiere “Gambù” lascia al Comune di Treviglio 6 milioni di euro
BergamoNews.it BergamoNews.it (Interno)

Sei milioni al Comune di Treviglio “per costruire case per le persone invalide”, altri 50mila alla chiesa di San Francesco “per messe perpetue”.

Quello delle persone invalide è un tema che è sempre stato molto a cuore alla signora Giuliani, che si è sempre presa cura del padre con una gamba menomata.

La signora Giuliani non aveva eredi diretti (il marito Alberto Caffetti è morto nel 2011), ma un patrimonio molto importante: tra conti correnti e proprietà si contano poco più di 6 milioni di euro.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti