Ucraina. Usa valutano invio navi da guerra nel Mar Nero

Ucraina. Usa valutano invio navi da guerra nel Mar Nero
Rai News ESTERI

"Gli Stati Uniti sono sempre più preoccupati dalla recente escalation delle aggressioni russe nell'Ucraina orientale - ha detto durante il briefing quotidiano - compresa i movimenti di truppe russe sul confine con l'Ucraina

Al momento, sempre secondo il Pentagono, gli Stati Uniti non ritengono il rafforzamento delle postazioni militari russe al confine come una presa di posizione per un'azione offensiva. (Rai News)

Su altre fonti

I numeri dell'esecalation. Dall'inizio dell'anno, 25 soldati ucraini hanno perso la vita nel conflitto nell'Est dell'Ucraina, paragonati ai 50 di tutto il 2020. Mosca nega minacce. La Russia, che ha sempre dichiarato di non essere coinvolta nel conflitto nell'Est ucraino, non ha negato i movimenti di truppe ma ha assicurato che "non rappresentano una minaccia di nessuno". (AGI - Agenzia Italia)

Navi da guerra Usa nel mar Nero, risposta a Russia che non schierava tante truppe al confine con l'Ucraina dal 2014

La Casa Bianca si è detta sempre più preoccupata per la presenza delle truppe russe al confine con l'Ucraina: «La più massiccia dal 2014», ha affermato la portavoce Jen Psaki. Le tensioni ai confini tra Russia e Ucraina rischiano insomma di provocare un'escalation con l'entrata in campo degli Stati Uniti (ilgazzettino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr