Inflazione/ Rincari alimentari e vacanze si sommano ai pedaggi

Il Sussidiario.net ECONOMIA

Il rincaro dei prezzi dell’energia e dei prezzi alimentari rischia di mettere in serio pericolo la stagione turistica 2022.

In totale le vacanze nel 2022 costeranno almeno 200 in più a persona

Anche la siccità ha avuto un ruolo rilevante Per quanto concerne l’incremento dei prezzi sulle materie alimentari e beni agricoli in particolare.

Inflazione e rincari: anche per il settore turistico e pedaggi autostradali. (Il Sussidiario.net)

Su altre fonti

Il mese scorso il record dei rincari l’ha vinto il prezzo dell’olio oliva: +70,2% rispetto a un anno fa. Le ripercussioni sulle vacanze. In questo scenario, pensare a viaggi o a mangiate al ristorante si fa sempre più difficile (Open)

Si pensi ai voli internazionali che registrano il record del 103,3% di aumento e non va meglio a traghetti e noleggi auto. La denuncia arriva proprio da Assoutenti che, sulla base degli ultimi dati Istat sull’inflazione, ha stilato la mappa dei rincari che si sono abbattuti nell’ultimo mese sulle tasche degli italiani (Corriere della Sera)

Il Codacons, dopo aver rielaborato i dati Istat, avverte dell’arrivo di una raffica di rincari in tutto il comparto del turismo e dei trasporti. "L’estate 2022 sarà ricordata come quella del caro-vacanze, sicuramente la più costosa degli ultimi decenni", ha dichiarato il presidente di Codacons Carlo Rienzi (La Voce di Rovigo)

Di fatto per andare in vacanza durante l’estate 2022 bisognerà sborsare almeno 200 euro in più a testa di media facendo un rapido calcolo. Rincari per alimentari e bollette durante l’estate 2022. Considerando i rincari per la benzina e le bollette, le famiglie vanno a pagare almeno 2.300 euro in più all’anno. (InvestireOggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr