Scuola, Giannelli (presidi): "Dad durante occupazione? Perché no"

Scuola, Giannelli (presidi): Dad durante occupazione? Perché no
Approfondimenti:
Adnkronos INTERNO

L'adozione della didattica a distanza come alternativa, rischia di sortire l'effetto opposto: incentivare l'adesione degli studenti all'occupazione, che è uno strumento illegittimo"

Ne parla con l'Adnkronos il presidente dell'Associazione nazionale presidi Antonello Giannelli sollecitando una riflessione: "Le occupazioni sono atti illegali da impedire con l'intervento della forza pubblica.

Ma a me il ricorso alla dad durante un'occupazione mi sembra intelligente e rientra nella nostra visione che vede la didattica digitale integrata oltre che come uno strumento di contrasto alla pandemia, anche come uno strumento di didattica a tutti gli effetti da integrare nel sistema". (Adnkronos)

Ne parlano anche altre testate

Questa è la scelta di una dirigente scolastica di Roma che dopo l’occupazione ha subito attivato la didattica a distanza: chi non partecipa sarà segnato assente. Dad durante l’occupazione? (Orizzonte Scuola)

Ad intervenire con l’Adnkronos sul caso del liceo Nomentano nella Capitale, dove durante l’occupazione la preside ha scelto di ricorrere alla dad, è Francesco Sinopoli, segretario generale della Flc Cgil. (Orizzonte Scuola)

Se la dichiarazione di occupazione è degli studenti del liceo Newton - rimarca ancora la preside - non sono io a ledere i diritti dei miei allievi ma i loro compagni. Ne parla con l'Adnronos Cristina Costarelli, preside del Liceo Newton, dove è stata occupata la succursale, che aggiunge: "Sono contraria per principio all'idea dato che occupare è reato. (Adnkronos)

Scuola, Sinopoli (Flc Cgil): "totalmente sbagliato ricorrere a dad durante occupazione"

"E' una dittatura, il diritto di pochi prevale su quello di molti", commenta all'Adnkronos la Dirigente ricordando che il liceo è frequentato da 1.750 studenti, mentre gli occupanti sono 350. Ho ricevuto una lettera lunedì ed una diffida ieri dalla Cgil che mi invitava a ritirare la circolare per attività anti sindacale. (Adnkronos)

«Noi studenti e studentesse del liceo Righi vogliamo porre fine agli interminabili “siamo tutti nella stessa barca” e “vi capiamo”. Pochi giorni fa occupati dagli studenti il liceo Aristofane, lo scientifico Nomentano, il Vittorio Colonna e l’Archimede-Pacinotti. (Il Messaggero)

La Dirigente - conclude - ha una concezione della scuola che non corrisponde a quanto accaduto dal '68 in poi" Ad intervenire con l'Adnkronos sul caso del liceo Nomentano nella Capitale, dove durante l'occupazione la preside ha scelto di ricorrere alla dad, è Francesco Sinopoli, segretario generale della Flc Cgil. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr