Renault Group, portafoglio ordini al record massimo da 15 anni. Nel terzo trimestre ricavi a 9 miliardi (-13,4%) e vendite globali -22,3%

Il Messaggero - Motori ECONOMIA

Le vendite globali sono diminuite del 22,3% a 599.027 veicoli.

Nel terzo trimestre, Sandero e Duster sono rispettivamente l’ auto e il Suv più venduti.

Il gruppo Renault chiude il terzo trimestre con ricavi pari a 9 miliardi di euro, in calo del 13,4% (-14% a perimetro costante) e conferma l’impatto positivo della «politica commerciale orientata al miglioramento del valore delle vendite».

I due modelli sono sul podio dei veicoli più «venduti ai clienti in Europa rispettivamente al primo e terzo posto», spiega in una nota Renault. (Il Messaggero - Motori)

Se ne è parlato anche su altri giornali

(askanews) – Nel terzo trimestre del 2021 il gruppo Renault ha registrato 9 miliardi di euro di entrate, con un calo del 13,4 per cento, e vendite per 599.027 veicoli, (-22,3 per cento rispetto allo stesso periodo del 2020). (askanews)

Diverse fonti a conoscenza della situazione avevano riferito a Reuters questa settimana che i tagli della produzione sarebbero stati ben superiori alle attese iniziali. Alla fine del trimestre, le scorte di veicoli di Renault sono calate a 340.000 unità da 470. (Yahoo Finanza)

Così Clotilde Delbos, vice ceo e direttore finanziario del gruppo Renault nel corso di una conference call sui risultati finanziari del terzo trimestre. Il Gruppo Renault ha registrato nel terzo trimestre del 2021 un calo delle vendite del 13% a 8,99 miliardi di euro. (Il Messaggero - Motori)

Diverse fonti a conoscenza della situazione avevano riferito a Reuters questa settimana che i tagli della produzione sarebbero stati ben superiori alle attese iniziali. Il gruppo francese ha segnalato un taglio della produzione annuale intorno a 500.000 veicoli, oltre il doppio rispetto alle 220.000 unità stimate a inizio settembre. (Investing.com)

Con una produzione che va a rilento e scorte di veicoli pari a 340 mila unità (-130 mila unità sullo stesso periodo di 12 mesi fa), la raccolta di ordini in attesa attualmente è rappresentabile in 2,8 mesi di vendite Soprattutto il terzo trimestre dell'anno ha visto aggravarsi lo scenario, con una diminuzione della produzione di 170 mila veicoli. (Auto.it)

La disponibilità di semiconduttori “è stata peggiore di quanto previsto”, ha detto il vice ceo e direttore finanziario del gruppo Renault, Clotilde Delbos, agli analisti finanziari. La mancanza di componenti costerà a Renault un calo della produzione per il 2021 di circa 500 mila veicoli. (la voce d'italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr