Sassari: sostegno all’imprenditoria femminile, il corso della Camera di Commercio

Sardegna Reporter ECONOMIA

In linea con le azioni camerali dedicate alla formazione e alla divulgazione della cultura d’impresa.

advertisement. A dimostrazione dell’importanza che rivestono i percorsi formativi finalizzati alla crescita del tessuto imprenditoriale del territorio

L’attività didattica in programma avrà una durata complessiva di 20 ore, e coinvolgerà oltre 30 partecipanti provenienti da 19 comuni del territorio, tra Sassari e hinterland. (Sardegna Reporter)

Ne parlano anche altre fonti

Possono beneficiare degli “incentivi per lo sviluppo e il consolidamento delle imprese femminili”, le imprese femminili costituite da almeno dodici mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione, e le lavoratrici autonome in possesso della partita IVA aperta da almeno dodici mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione. (greenMe.it)

Il Fondo è volto a sostenere imprese femminili (intese come imprese a prevalente partecipazione femminile e lavoratrici autonome) di qualsiasi dimensione, con sede legale e/o operativa ubicata su tutto il territorio nazionale, già costituite o di nuova costituzione, attraverso la concessione di agevolazioni nell’ambito di una delle due seguenti linee di azione:. (Terre Marsicane)

Lo affermano Luigia Melaragni e Lucia Maria Arena, rispettivamente segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia e presidente di CNA Impresa Donna territoriale. Come si è detto, le agevolazioni per i progetti da realizzare sono concesse sotto forma di contributi a fondo perduto e di finanziamento (NewTuscia)

Francesco Paolo Console, Ceo della Console&Partners, una offerta supportata da Lettera della banca che garantisce fideiussione bancaria per un importo di Euro 40 milioni a copertura totale dell’operazione. (Calcio In Pillole)

A favore delle imprese beneficiarie sono previsti servizi di assistenza tecnico-gestionale per un importo fino a 5.000 euro. – “È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto che rende finalmente operativo il Fondo Impresa Femminile, istituito con la legge di Bilancio 2021 per favorire investimenti e servizi nell’imprenditorialità femminile. (Tuscia Times)

“Quest’anno – anticipa Gentile – puntiamo decisamente sulla ripresa e il rilancio della impresa rosa, fornendo assistenza e consulenza alle donne che vogliono fare impresa”. (Radio Senise Centrale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr