Rita Amenze, uccisa a Noventa Vicentina: arrestato Pierangelo Pellizzari, il marito ricercato

Corriere della Sera INTERNO

Rita Amenze È stato arrestato dai carabinieri di Vicenza Pierangelo Pellizzari, l’uomo accusato di aver ucciso la moglie Rita Amenze, venerdì mattina nel cortile dell’azienda del vicentino dove la donna lavorava .

Il 61enne è stato poi trasferito in caserma a Vicenza per l’interrogatorio da parte dei pm Hans Roderich Blattner e Angelo Parisi.

Il presunto assassino è stato sorpreso sabato poco dopo mezzogiorno mentre cercava di intrufolarsi all’interno della sua abitazione, che però era piantonata dai carabinieri che lo hanno immobilizzato e arrestato. (Corriere della Sera)

Su altri media

«Rita giovedì ndr si era presa la giornata libera dal lavoro perché, mi aveva spiegato, doveva andare a denunciare il compagno. Gli spari e le colleghe Meneghello, il titolare, era all’interno del capannone quando, attorno alle 7.10, si è consumata la tragedia. (Corriere della Sera)

Alla fine Pellizzari ha esploso un colpo in aria per garantirsi la fuga. Per uccidere l'ex moglie Rita Amenze, l'uomo ha esploso almeno quattro colpi di pistola. (Alto Adige)

Femminicidio a Vicenza, donna uccisa a colpi di arma da fuoco. Una clochard di 68 anni è stata uccisa a coltellate da un altro senza fissa dimora nella giornata di venerdì 10 settembre (News Mondo)

Quattro anni fa, lasciava la Nigeria per cercare condizioni lavorative migliori. Ieri mattina, 10 settembre, Pellizzari l’ha uccisa con quattro colpi di pistola nel petto, fuori dall’azienda dove Amenze era assunta. (Open)

I carabinieri hanno circondato l'abitazione dell'uomo ma lui non c'era, ha proseguito la fuga a piedi. La sorella del presunto assassino ha lanciato un appello ai carabinieri: «Costituisciti ai carabinieri» (VicenzaToday)

L’uomo, tre anni fa, era stato condannato a 4 mesi per minacce e lesioni nei confronti della compagna dell’epoca. Era nascosto in un pollaio e lì è rimasto per quasi un giorno e mezzo, dopo aver ucciso l'ex compagna. (il mattino di Padova)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr