Gkn, sale la tensione davanti ai cancelli

Gkn, sale la tensione davanti ai cancelli
Altri dettagli:
LA NAZIONE INTERNO

«Quando facciamo le ronde di controllo intorno al perimetro della Gkn cerchiamo di essere sempre in gruppo, mai da soli perchè questa sembra gente che non scherza

Non hanno nessuna pettorina, nessuna targhetta che possa rincondurre la loro presenza a una qualsiasi attività di vigilanza, niente che qualifichi le loro azioni.

Ma non si è scomposto (anche perché alle parole non è seguito nessun fattaccio) è salito in macchina, parcheggiata vicino allo stabilimento, e se n’è andato. (LA NAZIONE)

La notizia riportata su altre testate

Centinaia di persone questa mattina in piazza Santa Croce a Firenze per lo sciopero generale e la manifestazione a sostegno dei lavoratori Gkn, 422 licenziamenti annunciati dalla proprietà a Campi Bisenzio. (gonews)

Alcune centinaia di persone erano già in piazza, prima delle ore 9, in attesa dell’avvio della manifestazione che prevede sei interventi di lavoratori e lavoratrici dal palco, insieme ai tre interventi della segretaria generale di Cgil Firenze Paola Galgani, del segretario generale di Cisl Firenze-Prato Fabio Franchi e del coordinatore Uil area fiorentina Leonardo Mugnaini. (Eco Della Lunigiana)

Firenze, 19 luglio 2021 - Cuori operai in Santa Croce. L’occupazione va avanti anche perché - fanno sapere dalla Cgil – "c’è una qualità delle produzioni all’interno della fabbrica che vogliamo difendere" (LA NAZIONE)

Gkn, sciopero dei lavoratori licenziati: invase le strade di Firenze

Al presidio dei portuali Intempo parteciperà. anche una delegazione di rappresentanti della Filt-Cgil Controradio Infonews – Oggi a partire dalle ore 15.45 i portuali giornalieri Intempo effettueranno un presidio davanti alla sede Confindustria di Livorno, in via Roma 5. (Controradio)

la manifestazione in piazza santa croce. I lavoratori della Gkn sono entrati in piazza Santa Croce a Firenze con un corteo da via Magliabechi, accompagnati da un lungo applauso della folla già presente in piazza per la manifestazione e lo sciopero generale territoriale dell'area fiorentina indetto da Cgil, Cisl e Uil. (TGR – Rai)

Bisogna fare una vera discussione sul settore auto, sul suo futuro, sull’indotto. La viceministra dello Sviluppo Economico, Alessandra Todde, aveva incontrato in Prefettura a Firenze sindacati, operai e famiglie (Newsby)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr