Altra festa in casa a Napoli: trovate anche persone arrivate da altre regioni

Altra festa in casa a Napoli: trovate anche persone arrivate da altre regioni
Altri dettagli:
Il Fatto Vesuviano INTERNO

Nell’appartamento. All’interno dell’appartamento, molte persone, non appartenenti allo stesso nucleo familiare, intente a festeggiare un compleanno.

La polizia e’ intervenuta in via Orazio per una segnalazione di schiamazzi e musica ad alto volume provenienti da un’abitazione.

E’ quanto hanno scoperto gli agenti del commissariato Posillipo e dell’Ufficio Prevenzione Generale a Napoli.

Trentotto persone, provenienti anche da altre regioni, che prendevano parte ad una festa nonostante i divieti anti Covid. (Il Fatto Vesuviano)

Ne parlano anche altre testate

Servono punizioni esemplari, devono capire che ad ogni azione corrisponde una conseguenza” Le reazioni. “Se fosse vero chiediamo che sia immediatamente individuato il bullo responsabile dell’aggressione assieme ai suoi genitori. (Il Fatto Vesuviano)

Lo sciame sismico. Le persone del posto hanno dichiarato di aver sentito prima un boato e, poi, i vetri delle finestre tremare Un terremoto di magnitudo 1.5 registrato alle 00.41 nella zona dei Campi Flegrei. (Il Fatto Vesuviano)

Movida da delirio a Napoli, in migliaia in piazza, feste sul Lungomare, pub aperti oltre mezzanotte

L’emessione del gip di Avellino su richiesta della Procura irpina. Tutto svolto nel ruolo di curatore e custode giudiziario in molte procedure fallimentari ed esecutive pendenti innanzi ai giudici avellinesi (Il Fatto Vesuviano)

A Napoli migliaia di persone in piazza ieri sera, nella notte della movida, molti senza mascherina nonostante le norme anti-Covid19. Mentre i carabinieri della compagnia Napoli Bagnoli hanno sanzionato per mancato uso della mascherina alcuni cittadini nei pressi degli chalet e dellungomare Mergellina. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr