Covid, vaccino: Astrazeneca taglia del 15% le dosi in consegna

Covid, vaccino: Astrazeneca taglia del 15% le dosi in consegna
Tiscali.it ECONOMIA

AstraZeneca ha tagliato le dosi in consegna dei vaccini anti Covid previste per la prossima settimana.

In Friuli Venezia Giulia taglio del 10%. "Anche il Friuli Venezia Giulia sarà interessato dalla riduzione della consegna delle dosi di vaccino AstraZeneca che si sta verificando a livello nazionale

Mi domando come si possano conciliare le presunte offerte di mediatori proposte ad alcune regioni su mercati paralleli per il vaccino Astrazeneca con l'acclarata riduzione?". (Tiscali.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Gli appuntamenti già fissati per i prossimi giorni verranno quindi rispettati; al momento la nostra Regione dispone infatti di una quantità di vaccini sufficiente al proseguimento delle azioni avviate in base alle indicazioni del Ministero della Salute". (triestecafe.it)

Il segretario del Pd e presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha definito "gravissima la riduzione improvvisa della consegna di vaccini Astrazeneca. FRIULI VENEZIA GIULIA. (Adnkronos)

La prossima settimana il nostro sistema sanitario riceverà infatti 10.100 dosi invece della 11.300 previste". Gli appuntamenti già fissati per i prossimi giorni verranno quindi rispettati; al momento la nostra Regione dispone infatti di una quantità di vaccini sufficiente al proseguimento delle azioni avviate in base alle indicazioni del Ministero della Salute". (Il Gazzettino)

Covid, vaccino: Astrazeneca taglia del 15% dosi in consegna

Quello che per ora è certo, come comunicato dalla stessa azienda farmaceutica, è che complessivamente il nostro Paese riceverà 10,6% di dosi in meno: rispetto alle 566 mila dosi previste per questa settimana, ne sono state consegnate 506mila, ossia 60mila in meno. (Quotidiano.net)

"La riduzione è contenuta, ovvero il 10 per cento, non inciderà in maniera rilevante sulla campagna vaccinale e sulle agende definite dalle aziende sanitarie tuttavia non possiamo registrare che invece di accelerare rischiamo di rallentare. (Il Friuli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr