Così Alitalia è stata uccisa dal “mercato” (che paghiamo due volte)

Il Primato Nazionale ECONOMIA

Roma, 16 ott – Alitalia perde(va) quasi due milioni al giorno.

E che ci tocchi pure pagare due volte: la prima per dar da mangiare alle locuste, la seconda per risolvere i danni arrecati

Il libero mercato ci costa quasi mezzo miliardo l’anno. ll problema, semmai, era dal lato dei ricavi, sul quale incidono due fattori.

Ecco il paradosso: una valanga di soldi pubblici che contribuiva ad erodere le quote di mercato di Alitalia. (Il Primato Nazionale)

La notizia riportata su altri giornali

Ultimo VOLO ALITALIA: il VIDEO a bordo dell'AEREO atterrato a Fiumicino, Equipaggi in lacrime. Ma quando nel 1947 decollò il primo volo Alitalia, è iniziata una storia gloriosa fatta di assoluta eccellenza aeronautica". (iLMeteo.it)

Se Alitalia offre il 36% dei voli del 2019 quando i suoi concorrenti ne stanno offrendo il 75% e se ITA parte dall’offerta di Alitalia allora vuol dire che ITA parte drasticamente sottodimensionata, come d’altra parte abbiamo sempre sostenuto L’analisi dell’economista esperto di trasporti, Ugo Arrigo. (Startmag Web magazine)

Ita Airways sostituisce Alitalia, ma si dimentica dei social: i profili sono pieni di meme Se da un lato la nuova compagnia aerea ItaAirways si è impegnata a conservare i valori di Alitalia, dall’altro si è dimenticata di un elemento importante: i social network. (Tech Fanpage)

La scelta del nuovo brand Ita Airways, spiega la compagnia, nasce dall’ascolto delle persone e del loro livello di gradimento, perseguendo uno dei pilastri fondamentali del piano industriale, la “centralità cliente”. (95047)

Il governo italiano ha stanziato 100 milioni di euro per poter restituire il denaro a tutti gli utenti, compresi quelli con in mano un voucher che non hanno mai potuto utilizzare Ma stando a quanto apprende il Corriere a breve potrebbe essere annunciato l’accordo con le aviolinee Air France, Klm e Mea per poter utilizzare queste miglia accumulate in MilleMiglia anche sui loro voli. (Notizie - MSN Italia)

Ita ha bisogno di un partner entro il 2022: i dettagli. “Sto cercando un accordo da concludere entro la fine del 2022, non voglio andare oltre”: così si è espresso il presidente di Ita parlando del futuro della newco. (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr