Evade dai domiciliari e finisce in carcere

Evade dai domiciliari e finisce in carcere
IlGiunco.net INTERNO

– Stamani i Carabinieri della Stazione di Gavorrano hanno arrestato un uomo di 68 anni, originario della provincia di Crotone ma residente nel Comune di Gavorrano, in esecuzione di un provvedimento del Tribunale di Sorveglianza che ha disposto la sospensione della detenzione domiciliare, a cui era già sottoposto e che stava scontando proprio a Gavorrano, sostituendola con la detenzione in un carcere. (IlGiunco.net)

La notizia riportata su altre testate

ivrea. A., 23enne, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Ivrea. (La Sentinella del Canavese)

E' finita nuovamente agli arresti domiciliari, dai quali era uscita da un paio di mesi fa – era all'obbligo di firma-, dopo essere stata sottoposta a quel tipo di misura nell'ottobre del 2020. Droga a domicilio, arresto bis per la 46enne di Solopaca Nuova ordinanza ai domiciliari per Angela Fusco, già fermata nell'ottobre del 2020. (Ottopagine)

Apprendere che questo ragazzo è ai domiciliari ci fa male” ha detto all’agenzia Agi dalla zia di Romeo Bondanese in merito alla scarcerazione “Se al posto di mio nipote ci fosse stato il figlio del giudice come sarebbe andata? Una circostanza che ha reso più dolorosa la morte del giovane per lo zio, convinto che se i presenti -avessero cercato di tamponare le ferite limitando la perdita di sangue, Romeo si sarebbe probabilmente potuto salvare (Leggilo.org)

Scarcerato 17enne che ha ucciso Romeo, la famiglia: “Arrabbiati, ci fa male saperlo ai domiciliari”

L'arrestato è stato riaccompagnato dai carabinieri a casa in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida Evasione dai domiciliari: di questa accusa deve rispondere un 20enne cagliaritano, residente a Sestu, di fatto domiciliato a Villasimius. (L'Unione Sarda.it)

Il ragazzo può ora fare ritorno nella sua abitazione a Casapulla dopo aver trascorso questi giorni in un centro di accoglienza minorile di Roma. Difficile il lavoro degli investigatori chiamati a ricostruire quei drammatici momenti che hanno portato alla morte di Romeo Bondanese e al ferimento di suo cugino (LatinaToday)

La famiglia chiede giustizia e chiede di capire che cosa sia successo, perché qui non si capisce bene ancora cosa sia successo. Noi sappiamo chi è Romeo, conosciamo il nostro ragazzo, conosciamo la vita che ha condotto, ed è un ragazzo qualsiasi di questa realtà. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr